La cioccolata dei fratelli Gardini premiata con la "Tavoletta D'oro" al Salon du Chocolat

Il palcoscenico di un importante evento gourmet come il Salon du Chocolat a Milano ha ospitato la cerimonia di consegna del Premio Tavoletta d'Oro 2017

Il palcoscenico di un importante evento gourmet come il Salon du Chocolat a Milano ha ospitato la cerimonia di consegna del Premio Tavoletta d’Oro 2017. L’evento ha visto come protagonisti il gotha dei maestri cioccolatieri italiani e le loro irresistibili creazioni. Tra questi anche i forlivesi Fabio e Manuele Gardini che sono tornati nel loro laboratorio a Vecchiazzano di Forlì con un altro importante riconoscimento: la loro tavoletta aromatizzata al tè verde Sakura è stata giudicata la migliore vincendo così la Tavoletta D'oro nella sezione speziati.

Il premio è organizzato dalla Compagnia del Cioccolato che, ormai da 15 anni, incorona i migliori cioccolati italiani. Le Tavolette d’Oro  rappresentano i più autorevoli premi al cioccolato di qualità  in Italia  ed  i giudizi degustativi sono assegnati secondo le schede  di valutazione della Compagnia del Cioccolato. La Compagnia è attiva da più di 20 anni  e vanta più di 1000 associati con una composizione che va dagli amanti del “cibo degli dei” a degustatori professionali, giornalisti del settore, esperti a vario titolo del food e raffinati gourmet.

 “Il Premio - ha detto nel corso della premiazione Gilberto Mora, Presidente della Compagnia del Cioccolato - rappresenta la fotografia del cioccolato italiano di alta qualità.  Le degustazioni di quest'anno hanno riconfermato l'alto livello raggiunto dai cioccolatieri di punta italiani che ormai sono stabilmente ai primi posti per il cioccolato di alta qualità in Europa e nel mondo".

Fabio e Manuele Gardini sono la prova di quanto affermato da Mora avendo ormai vinto innumerevoli premi anche all'estero tra cui una medaglia d'oro e una d'argento non più tardi di qualche mese fa all'International Chocolate Awards di Londra con i loro cremini.

Ma i riconoscimenti ricevuti a Milano non sono finiti qui. Oltre ad assegnare il premio “Tavoletta d’oro” al miglior prodotto di ciascuna categoria, la Compagnia del Cioccolato ha premiato i finalisti di ciascuna categoria assegnando il premio “Cioccolato di eccellenza”. Da oggi ben quattro creazioni della cioccolateria “Gardini” ( www.gardinicioccolato.it )  possono fregiarsi di questo titolo: la tavoletta di cioccolato al latte 32% cacao, la tavoletta di cioccolato al latte con sale dolce di Cervia e liquirizia, il cremino alle amarene e quello alla liquirizia.


"Ricevere i premi sul palcoscenico di una delle manifestazioni più importanti in Europa come il Salon Du Chocolat a Milano - ha commentato Fabio Gardini - è stata una grande emozione. Non credo che ci si possa abituare mai anche se nel corso degli anni abbiamo vinto ormai tanti premi prestigiosi. Si tratta non solo di premi a un prodotto, ma anche all'impegno, alla fatica e alle tante ore dedicate a studiare, miscelare, provare gli abbinamenti, approfondire ogni aspetto legato a questo fantastico mondo del cioccolato"

Potrebbe interessarti

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

    Notizie di oggi

    • Cronaca

      "Sono un vecchio amico, ti ricordi di me?": anziano truffato in un parcheggio

    • Cronaca

      Anche le tv rotte vanno a ruba: furto all'isola ecologica di Bertinoro

    • Cronaca

      Al San Domenico si celebrano i 60 anni dei Trattati di Roma

    • Cronaca

      Nona edizione della cena benefica per i bimbi di strada del Guatemala

    I più letti della settimana

    • Arriva anche a Forlì la toast-mania: al "Punta di Ferro" apre la catena nata all'Expo

    • A Forlì un cioccolato d'autore, tra bellezza e buon gusto: nasce Armonia

    • Aeroporti, Confindustria Forlì risponde a Rimini: "Nessuna minaccia per il Fellini"

    • Cna Forlì città rinnova gli organi dirigenti: martedì l'assemblea

    • Cna Costruzioni, Pier Giovanni Balzani è il nuovo presidente

    • Unieuro al debutto in Borsa, sul mercato azioni per circa 150 milioni di euro

    Torna su
    ForlìToday è in caricamento