Liberalizzazioni, l'Iper parte in quarta: aperto tutte le domeniche

Via libera alle aperture domenicali con il decreto liberalizzazioni dal primo gennaio 2012. Il Centro Commerciale Puntadiferro ha subito approfittato dell'occasione per tenere aperto tutte le domeniche

Via libera alle aperture domenicali con il decreto liberalizzazioni dal primo gennaio 2012. Il Centro Commerciale Puntadiferro ha subito approfittato dell'occasione per tenere aperto tutte le domeniche. “Da gennaio non siamo mai stati chiusi una domenica e per ora abbiamo deciso di procedere così fino a fine maggio - spiega il direttore del centro commerciale, Tiziano Bambi – Ci siamo però accordati per la chiusura nelle festività: Pasqua e Pasquetta, 25 aprile e Primo maggio”.

Un tavolo aperto in Provincia proprio su questo tema, con la partecipazione dei due comuni capoluogo, i rappresentanti della grande distribuzione, associazioni del commercio e sindacati, ha lo scopo di sperimentare una regolamentazione di una parte del periodo dell'anno. Ma per ora Bambi guarda alla concorrenza vicina. Il Bennet a Forlimpopoli ha già comunicato che resterà aperto durante tutte le domeniche, anche estive, suscitando il malcontento e le reazioni dei sindacati. “Se gli altri iper decideranno di tenere aperto la domenica, anche dopo maggio, anche noi tenderemo ad adattarci”, sottolinea Bambi. Insomma non esiste più nessun vincolo. “Prima della liberalizzazione l'accordo sottoscritto con il Comune prevedeva l'apertura per le 8 domeniche previste dalla legge Bersani, più quelle da ottobre a gennaio. Ma questa è storia vecchia”.

Intanto i sindacati, Maria Giorgini per Filcams-Cgil, Davide Guarini per Fisascat-Cisl e Maurizio  Casadei per Uiltucs-Uil, vogliono trovare un accordo per vincolare le aperture domenicali, “mantenendo il principio di volontarietà, rotazione e prestazione minima dei lavoratori – spiega Giorgini -la nostra proposta è quella di un'apertura a rotazione, dividendo il territorio in zone e per classi merceologiche. Per gli iper proponiamo una rotazione tra Puntadiferro, Bennet e Romagna Center di Savignano. L'alternativa può essere quella di stabilire periodi di apertura domenicale uguali per tutti”. I sindacati dicono no alle 52 domeniche libere da vincoli.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Un improvviso malore non gli lascia scampo: è morto Dino Amadori, direttore scientifico emerito dell'Irst

  • Coronavirus, ufficiale: asili nido, scuole, università e manifestazioni chiusi fino al primo marzo in Emilia-Romagna

  • Coronavirus, tutto quello che c'è da sapere: sintomi, modalità di trasmissione e animali da compagnia

  • Coronavirus, gli ultimi aggiornamenti: 23 contagi, nel riminese il primo caso in Romagna

  • "Era dolce e solare": addio alla storica negoziante del centro, si è spenta a 49 anni

  • Coronavirus, l'ultimo aggiornamento: casi in aumento in Emilia legati al focolaio lombardo. Nessuno in Romagna

Torna su
ForlìToday è in caricamento