Mini Imu: "Non si può rimandare senza sanzioni". Ecco come si calcola in automatico

L'assessore la Bilancio del Comune di Forlì, Emanuela Briccolani spiega a Forlitoday: "Normativamente parlando non è possibile un rinvio perchè, trattandosi di una normativa statale, è lo Stato che decide le scadenze"

A Forlì non è stato disposto nessuno slittamento per il pagamento della mini-Imu, mentre Ravenna e Rimini portano avanti a denti stretti la battaglia per non fare pagare i cittadini, con il rinvio a giugno, come molti altri Comuni delle due Provincie, l'assessore la Bilancio del Comune di Forlì, Emanuela Briccolani spiega a Forlitoday: “Normativamente parlando non è possibile un rinvio perchè, trattandosi di una normativa statale, è lo Stato che decide le scadenze. Noi ci siamo confrontati con Bologna e con l'Anci, ed è emerso che non è fattibile”.

La scadenza resta quindi per il 24 gennaio e per il calcolo si può utilizzare il sito del Comune di Forlì. “I cittadini rischierebbero di pagare una sanzione, inoltre si tratta di una tassa del 2013, e facendola slittare al 2014 si andrebbe ad aggravare la pressione fiscale di quest'anno”, sostiene Briccolani. Per il Comune l'entrata che deriverà dal pagamento della mini-Imu è calcolata in circa 2 milioni di euro.

COS'E' LA MINI IMU -La mini Imu è infatti il 40% sulla differenza tra l’aliquota base dell'Imu del 4 per mille e gli eventuali aumenti sulla prima casa decisi dai sindaci. Per il Comune di Forlì, che per la prima casa ha portato l'aliquota al 5,5 per mille, si calcola il 40% sull'1,5. Lo Stato rimborsa i Comuni del mancato introito dell'Imu prima casa per solo il 60%, mentre il restante 40 rimarrà a carico dei contribuenti.

QUANTO SI PAGA - Si calcola che in media i forlivesi pagheranno dai 40 ai 50 euro. Per il calcolo non è necessario recarsi dove si è fatta la dichiarazione dei redditi, ma si può consultare il sito del Comune di Forlì, dove, inserendo la rendita catastale della propria casa, l'importo della mini-Imu viene calcolato in automatico http://www.riscotel.it/calcoloimu2013/?comune=d704

CHI DEVE PAGARE -  Abitazioni principali e relative pertinenze; unità immobiliari appartenenti alle cooperative edilizie a proprietà indivisa, adibite ad abitazione principale e relative pertinenze dei soci assegnatari nonché alloggi regolarmente assegnati dagli Istituti autonomi per le case popolari (IACP) o dagli enti di edilizia residenziale pubblica, comunque denominati, aventi le stesse finalità degli IACP.

Casa coniugale assegnata al coniuge a seguito di provvedimento di separazione legale, annullamento, scioglimento o cessazione degli effetti civili del matrimonio; l’ immobile, iscritto o iscrivibile nel catasto edilizio urbano come unica unità immobiliare, posseduto, e non concesso in locazione, dal personale in servizio permanente appartenente alle Forze armate e alle Forze di polizia ad ordinamento militare e da quello dipendente delle Forze di polizia ad ordinamento civile, nonché dal personale del Corpo nazionale dei vigili del fuoco, purchè non di categoria A/1, A/8 e A/9; l’abitazione posseduta dal soggetto che ha trasferito permanentemente la residenza in casa di cura o di riposo, purchè non locata.

Terreni agricoli, anche non coltivati, posseduti e condotti da coltivatori diretti o imprenditori agricoli a titolo professionale iscritti nella previdenza agricola.

I fabbricati rurali ad uso strumentale sono interamente esentati dal versamento della rata di saldo.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • SuperEnalotto, sfiorato il colpaccio da oltre 67 milioni: si consola con una bella vincita

  • Elezioni regionali, l'Emilia Romagna elegge il nuovo presidente: la diretta dello spoglio, tutti i dati

  • Rapina con la pistola e strattona la farmacista terrorizzata, arrestato nel giro di due giorni

  • L'auto sfreccia ad alta velocità, scatta l'inseguimento sulla via Emilia: alla guida c'era uno spacciatore

  • Nel Forlivese solo Forlì e tre comuni preferiscono Bonaccini, l'entroterra è con Borgonzoni

  • Travolge una passante nei pressi del centro commerciale e non si ferma. Trovata grazie alle telecamere di ultima generazione

Torna su
ForlìToday è in caricamento