Nasce Claudia, la seconda delle birre dello storico marchio forlivese

Con l'avvicinarsi dell'estate è nata Claudia, la seconda delle birre dello storico marchio forlivese portato avanti dai familiari del pioniere della birra artigianale italiana

Con l'avvicinarsi dell'estate è nata Claudia, la seconda delle birre dello storico marchio forlivese portato avanti dai familiari del pioniere della birra artigianale italiana, l'agronomo Gaetano Pasqui di Forlì. Si tratta di una Weiss aromatizzata alla mela cotogna di cui si conserva il profumo e una delicata punta asprigna. Composta per metà da malto d'orzo e per metà di frumento, questa birra bianca è arricchita dalla presenza di fiocchi d'avena. Ritrae nell'etichetta l'effigie di Claudia Pasqui tratta da una foto d'epoca. 

La "Premiata Fabbrica di Birra Gaetano Pasqui - Forlì" rappresenta un unicum: infatti, il pioniere della birra artigianale italiana fu, già dal 1835, l'agronomo forlivese. Tra i suoi meriti, quello di avere impiantato, per primo in Italia (1847) una coltivazione di luppolo selvatico con metodo scientifico. Il forlivese fu premiato a Forlì, Firenze e Londra ed era l'unico birraio italiano presente all'Esposizione brassicola di Haguenau (1867) in Alsazia. Fu anche inventore di strumenti per la coltivazione del luppolo ma alla sua morte (1879) la fabbrica chiuse. 

Nel 2016 i suoi discendenti di sette generazioni dopo, in seguito a studio e pubblicazioni, hanno ripreso in mano l'esperienza dell'avo con una costituzione in Società tra i fratelli Umberto e Caterina Pasqui e i cugini Valentina Farolini, Emma Cimatti, Francesco Pasqui. La "Premiata Fabbrica" propone birre coi nomi della prole di Gaetano Pasqui e Geltrude Silvagni. 
A settembre era nata la primogenita Livia. Le bevande con ricette e marchio Pasqui vengono prodotte presso il birrificio Mazapégul di Civitella di Romagna.  

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • La triste fine di una grande azienda del forlivese: dichiarato il fallimento dopo oltre 50 anni

  • Un bagliore visibile a chilometri di distanza: incendio in un'azienda

  • Sfilata in intimo contro i pregiudizi: in Piazza Duomo a Milano anche la forlivese Giulia Gambini

  • Dopo l'esplosione al bancomat, pioggia di colpi sui carabinieri: proiettile colpisce l'auto di pattuglia

  • Folle velocità, schianto e cappottamento in Tangenziale: guidava con una patente falsa

  • Terzo lotto della Tangenziale, partita la procedura per i 70 espropri di pubblica utilità

Torna su
ForlìToday è in caricamento