Premio di risultati, sorridono i dipendenti di Hera Servizi Energia: a giugno vedranno una busta paga più gonfia

E' quanto hanno comunicato i rappresentanti di Fiom-Cgil durante l'assemblea sindacale di Hera Servizi Energia che si è svolta giovedì

Dalla contrattazione integrativa aziendale sono stati raggiunti "importanti risultati". E' quanto hanno comunicato i rappresentanti di Fiom-Cgil durante l'assemblea sindacale di Hera Servizi Energia che si è svolta giovedì. L'azienda metalmeccanica conta circa 35 dipendenti e si occupa prevalentemente della gestione e della manutenzione degli impianti energetici e termici, e di efficientamento energetico anche per la pubblica amministrazione. Il contratto nazionale applicato è quello dell’industria metalmeccanica, un’eccezione all’interno di Hera, gruppo che occupa circa 9mila dipendenti.

"L'azione sindacale della Fiom e dei lavoratori di Hera Servizi Energia è partita proprio dall'esigenza di colmare le differenze retributive e contrattuali tra i dipendenti di questa azienda e gli altri dipendenti del gruppo - viene spiegato da Giovanni Cotugno e Viola Malandra -. Il percorso di parificazione economica è iniziato nel luglio del 2017 con la firma del primo contratto di secondo livello di Hse e sta continuando nella giusta direzione: infatti nel mese di giugno 2019 i lavoratori di Hera Servizi Energia si vedranno riconosciuti in busta paga 1.914 euro di "Premio di Risultato" sugli obiettivi raggiunti nel 2018".

Inoltre la Fiom e la Rsu di Hera Servizi Energia hanno siglato con la drezione aziendale un accordo-ponte per il 2019, che prevede l'erogazione di un Premio di Risultato di 1.993 euro, equiparandolo di fatto alla cifra prevista dal contratto integrativo del Gruppo Hera. Inoltre è previsto il pagamento di una una tantum di 250 euro nella busta paga di ottobre.

"Il percorso di equiparazione delle condizioni salariali e di lavoro vedrà un verifica con l’apertura della contrattazione di gruppo di Hera - annunciano i sindacalisti -. L’auspicio è che anche i lavoratori di Hera Servizi Energia siano interessati da questo percorso sancendo così la fine delle differenze tra lavoratori dello stesso gruppo aziendale.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

La Fiom Cgil e le Rsu si ritengono "molto soddisfatte del percorso sindacale intrapreso all'interno di Hera Servizi Energia" e sottolineano "come la buona contrattazione di secondo livello nelle aziende determini dei significativi miglioramenti nelle condizioni di vita e di lavoro delle lavoratrici e dei lavoratori". 
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Aereo ultraleggero precipita e prende fuoco: perde la vita la promessa del nuoto Fabio Lombini

  • La sciagura di Fabio Lombini, gli ultimi istanti di vita col sorriso ripresi in un video

  • Covid-19, amici o fidanzate non conviventi in auto: tutte le regole da seguire

  • Addio a Fabio Lombini, "Era esempio quotidiano di forza di volontà"

  • Covid-19, il bollettino: un'anziana vittima a Forlì e un nuovo caso a Santa Sofia

  • Virus 'clinicamente sparito' anche in Romagna? No, circola ma poco. Ecco cosa sta accadendo

Torna su
ForlìToday è in caricamento