Il registro delle imprese compie 20 anni: nel territorio sono oltre 43mila

Il Registro delle Imprese, nato dall’acquisizione degli archivi degli atti societari tenuti nei registri delle cancellerie commerciali del Tribunale e nel quale è confluita l’intera banca dati del Registro Ditte, nel tempo si è sempre ampliato nei contenuti

Il Registro delle Imprese della Camera di Commercio compie vent'anni: dal 1996 fornisce ad aziende, amministrazioni pubbliche, professionisti e cittadini un quadro chiaro, completo e facilmente accessibile sul mondo delle imprese italiane. Gestito con l’ausilio dei più moderni sistemi informatici e telematici in grado di assicurare, con i riconosciuti standard di qualità, sicurezza, tempestività, completezza e accessibilità delle informazioni e dei documenti in esso contenuti, il Registro delle Imprese, nato dall’acquisizione degli archivi degli atti societari tenuti nei registri delle cancellerie commerciali del Tribunale e nel quale è confluita l’intera banca dati del Registro Ditte, nel tempo si è sempre ampliato nei contenuti fino a divenire l’anagrafe ufficiale delle imprese italiane ed attualmente rappresenta un autentico presidio di trasparenza e legalità del sistema delle imprese italiane e per il mercato intero, oltreché indispensabile strumento delle funzioni di autorità amministrative e giudiziarie.

“Il Sistema Camerale - dichiara Alberto Zambianchi, presidente della Camera di Commercio di Forlì-Cesena - ha saputo trasformare quello che poteva sembrare un mero adempimento burocratico in una grande opportunità di informatizzazione funzionale, creando, prima in Europa, un’anagrafe digitale che raccoglie 6 milioni di imprese e 10 milioni di amministratori di società. Oggi il Sistema Camerale è oggetto di una riforma che, da quanto emerge al momento, penalizza anziché valorizzare il ruolo di questi Enti, tagliando del 50% la principale entrata - con cui si autofinanziano e forniscono servizi - e privandoli di funzioni essenziali di sostegno alle imprese e ai territori, in una fase congiunturale ancora difficile soprattutto per quelle più piccole, che rappresentano oltre il 90% del tessuto imprenditoriale italiano. Il Sistema delle Camere di Commercio, invece, per le esperienze che ha maturate in oltre 150 anni di attività, le sue competenze e le professionalità presenti al suo interno, ha tutte le carte in regola per rivendicare un ruolo di primo piano nel lungo e articolato processo di completa digitalizzazione che attende tutto il Paese”.

Il Registro Imprese della Camera di Commercio di Forlì-Cesena contiene un vasto ed organizzato patrimonio informativo sulla vita e la storia di 43.096 imprese (cui si aggiungono 8.092 unità locali e sedi secondarie), destinato ad arricchirsi e ad aumentare ulteriormente di interesse per una vasta platea di soggetti anche grazie alla creazione e al progressivo popolamento del fascicolo elettronico d’impresa. Nel corso del 2015 pubbliche amministrazioni e privati cittadini hanno interrogato la nostra banca dati del Registro delle Imprese con  8.200 accessi agli sportelli fisici ai quali si aggiungono le interrogazioni attraverso il canale telematico avvenute su tutto il territorio nazionale.

Fondamentale è stato in questi anni anche il contributo che il Registro delle Imprese - parte integrante e fondamentale del progetto “Impresa in un giorno” - ha fornito per facilitare e velocizzare l’avvio dell’attività imprenditoriale mediante la Comunicazione unica per la nascita d’impresa ed il dialogo telematico coi Suap della provincia. Lo scorso anno il registro delle imprese di Forlì-Cesena ha ricevuto e processato complessivamente 23.337 pratiche destinate anche ad altri enti: 25.588 destinate all'Inps, 524 all'Inail, 6206 all'Agenzia delle Entrate e 3.174 all’Albo delle imprese Artigiane

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Cacciatore ferito da spari durante una battuta di caccia: soccorso in gravi condizioni

  • Colpisce due auto e poi si cappotta nel fosso: pauroso incidente

  • Stormi di migliaia di uccelli volteggianti sulla città, frastuono sugli alberi: la spiegazione del fenomeno

  • Altro colpo al commercio in centro: due chiusure a pochi metri nel cuore dello shopping

  • Falegname e pizzaiolo nei weekend, apre una pizzeria tutta sua: "Vetrina che si riaccende in centro"

  • L'allarme suona, nella borsa spunta un portafogli rubato: "Potrebbe essere stato nostro figlio"

Torna su
ForlìToday è in caricamento