Sostenibilità del welfare, imprenditori e manager a confronto sul tema della salute

L’incontro, organizzato da Confindustria e Federmanager, ha visto martedì nella sala convegni di Confindustria Forlì-Cesena la partecipazione di Caterina Miscia

Imprenditori e manager si sono confrontati sul tema della salute e della sostenibilità dei fondi di assistenza sanitaria privata. L’incontro, organizzato da Confindustria e Federmanager, ha visto martedì nella sala convegni di Confindustria Forlì-Cesena la partecipazione di Caterina Miscia, professionista con elevata esperienza in materia di "welfare e servizi sanitari" e direttore generale del Fasi, primo Fondo di welfare sanitario nato dalla contrattazione collettiva di settore, che attualmente assiste 130mila persone, manager e relativi nuclei familiari, gestendo oltre 350mila euro di contributi volontari / anno.

"Obiettivo dell’incontro - ha dichiarato Francesca Fabbri, responsabile Servizio Sindacale/Relazioni Industriali di Confindustria Forlì-Cesena - è mettere a confronto imprese e dirigenti sul tema della sostenibilità di medio e lungo periodo degli strumenti di welfare sanitario". Secondo il presidente di Federmanager, Claudio Sirri, "la relazione di Miscia ha prospettato ad imprenditori e manager una valida strategia di governance di medio lungo periodo dell’ente in grado di conciliare la missione no – profit del fondo di assistenza sanitaria Fasi e di i garantire i principi di mutualità e di solidarietà intergenerazionale su cui lo stesso si regge offrendo numerosi ed interessanti spunti di discussione che sono stati ampiamente dibattuti nel corso dell’incontro".

A conclusione del convegno, Enzo Poggi per Confindustria. ha sottolineato "l’importanza di affrontare congiuntamente, imprenditori e dirigenti, questioni complesse come quelle legate al welfare aziendale" ed ha auspicato che la collaborazione tra Confindustria e Federmanager, già avviata nel corso del 2018 con il progetto Smart Materials & Industria 4.0 che ha coinvolto decine di imprese romagnole ed i loro dirigenti portandoli a confrontarsi sui temi dell’innovazione tecnologica, possa proseguire con nuove iniziative .
 

Potrebbe interessarti

  • Sos matrimonio estivo: come vestirsi per essere al top

  • Aperitivi a Forlì: 5 locali per un happy hour all'aria aperta

  • Niente aria condizionata in casa? Ecco 5 consigli per non sentirne troppo la mancanza

  • Sfratto per gli scarafaggi: come allontanarli da casa una volta per tutte

I più letti della settimana

  • Investite su viale Roma: due giovani ferite, una portata con l'elicottero a Cesena in gravi condizioni

  • Liceo Scientifico, una vacanza oltre l'8 per 370 studenti: l'elenco dei bravissimi

  • Arrivano le prime bollette di Alea, ma in molti ancora non vedono il risparmio: ecco i motivi

  • Grave incidente in viale Roma: atterra anche l'elimedica

  • In preda all'alcol litiga con la madre e poi si lancia dalla finestra di casa: è in prognosi riservata

  • Incidente nel pomeriggio sul tratto forlivese dell'A14: lunghi incolonnamenti

Torna su
ForlìToday è in caricamento