"L’Unione dei Comuni serve a imprese e cittadini?": le domande degli imprenditori

L’Assemblea di Cna Colline forlivesi si svolgerà mercoledì alle 20,30 al Palazzo Pretorio, piazza D’Armi, a Terra del Sole

L’Assemblea di Cna Colline forlivesi si svolgerà mercoledì alle 20,30 al Palazzo Pretorio, piazza D’Armi, a Terra del Sole.  Il titolo dell’incontro, che intende lanciare una piccola provocazione, è: “L’Unione dei Comuni serve a imprese e cittadini?”: vi prenderanno parte Mauro Turchi, presidente Cna Colline forlivesi; Luca Mazzara, direttore Master City Management Università di Bologna; Davide Drei, presidente Unione dei Comuni e Franco Napolitano, direttore generale Cna Forlì-Cesena.

La presidenza di Cna Colline forlivesi si è interrogata a lungo su quale tema scegliere per la propria assemblea: "Tanti potevano essere gli argomenti di interesse per le imprese, specialmente in periodi come quello attuale - spiega Turchi -. Quale poteva essere un tema che accomunava tutti gli associati? In un territorio variegato che si estende su 14 comuni, con tutta la complessità che questo comporta, ci sono molte domande e aspettative tra le imprese sul ruolo effettivo dell’Unione dei comuni della Romagna forlivese. Nel corso dell’assemblea, grazie al contributo di esperti e di amministratori, si cercherà di capire qual è lo stato dell’arte: cosa è confluito in termini di servizi e competenze nell’Unione dei Comuni, cosa è stato fatto di concreto fino ad oggi per cittadini e imprese? E ancora: cosa ci possiamo attendere da questo livello di governo del territorio, anche in funzione del riassetto istituzionale in atto?"

Saranno quindi presentate proposte concrete dalle imprese di Cna. Gli imprenditori porranno nel dibattito con gli amministratori dell’Unione, cioè i 15 sindaci della realtà forlivese, i temi che stanno loro a cuore. "Si tratta in particolare - peosegue Davide Prati, responsabile di Cna Colline forlivesi -  delle questioni legate alla semplificazione e uniformità dei regolamenti sia per quanto riguarda le imprese che nelle norme che regolano l’edilizia; l’accesso agli appalti da parte delle micro e piccole imprese locali, che dovrebbe essere reso più agevole dalla nuova legge in corso di approvazione e le numerose problematiche collegate alla valorizzazione e tutela del territorio. Su quest’ultimo punto in specifico, le imprese necessitano di risposte precise su quanto si è fatto e si intende fare per turismo e valorizzazione del territorio, per le infrastrutture con particolare riferimento alla banda larga, per contrastare il dissesto idrogeologico e per sostenere le imprese provate dalla crisi, dato che si cominciano a vedere segnali di ripresa ed è necessario consolidarli".

Cna Colline forlivesi è una realtà organizzativa importante, perché ad esclusione del comune capoluogo, ricomprende le imprese con sede negli altri 14 enti appartenenti all’Unione. Ha uffici in numerose località: Forlimpopoli, Meldola, Galeata, Santa Sofia, Rocca San Casciano, Predappio, Castrocaro, Modigliana e Tredozio, proprio per essere vicina alle imprese associate, che sono oltre 1.300 su tutto il territorio.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Aereo ultraleggero precipita e prende fuoco: perde la vita la promessa del nuoto Fabio Lombini

  • La sciagura di Fabio Lombini, gli ultimi istanti di vita col sorriso ripresi in un video

  • Covid-19, amici o fidanzate non conviventi in auto: tutte le regole da seguire

  • Virus 'clinicamente sparito' anche in Romagna? No, circola ma poco. Ecco cosa sta accadendo

  • Addio a Fabio Lombini, "Era esempio quotidiano di forza di volontà"

  • Covid-19, il bollettino: un'anziana vittima a Forlì e un nuovo caso a Santa Sofia

Torna su
ForlìToday è in caricamento