La rassegna itinerante Estate Doc fa tappa anche a Forlì alla Fabbrica delle Candele

In cartellone, come di consueto, una scelta ampia e libera di titoli con un occhio sempre attento alle produzioni indipendenti e alle nuove tendenze, che affrontano importanti tematiche e di vario genere

Al via la settima edizione di Estate Doc – I confini della realtà la rassegna itinerante di film documentari che fino al 13 settembre animerà le piazze, i cortili, i parchi e le spiagge di sei province dell’Emilia Romagna Bologna, Modena, Parma, Ravenna, Forlì–Cesena e Ferrara.  Organizzata da D.E-R Documentaristi Emilia Romagna in collaborazione con l’Assemblea legislativa della Regione Emilia-Romagna, Estate Doc presenta caratteristiche uniche e peculiari. Tra le più grandi rassegne italiane itineranti del cinema documentario, in tre mesi porta oltre 30 appuntamenti a ingresso gratuito, in 13 sedi diverse, per un totale di 30 film documentari. 

La sua formula che diffonde il cinema del reale in location inusuali – dall’Appennino alla Riviera - permette l’attivazione di numerosi processi di alto valore artistico e culturale, ampliando il pubblico del documentario e diventando un’ottima opportunità per riscoprire il territorio e per sviluppare nuove sinergie con persone ed enti locali impegnati in iniziative culturali nella regione.  Alle proiezioni si affiancano anche quest’anno le presentazioni dei film da parte degli autori occasione unica per approfondire i temi trattati e i processi creativi, e per riflettere sulla situazione artistica e produttiva del cinema documentario italiano.

In cartellone, come di consueto, una scelta ampia e libera di titoli con un occhio sempre attento alle produzioni indipendenti e alle nuove tendenze, che affrontano importanti tematiche e di vario genere - le guerre, l’ambiente e la sostenibilità, storie e memorie d’Italia, temi riguardanti la cultura e lo svago - molti dei quali realizzati da autori emiliano romagnoli, o prodotti da case di produzione emiliano romagnole o comunque legate al territorio regionale.

La rassegna fa tappa anche a Forlì alla fabbrica delle candele di  Piazzetta Corbizzi, 30, alle 21:30. Le sarate saranno a  cura di Lisa Tormena, Matteo Lolletti e Juan Martin Baigorria, in collaborazione con Comune di Forlì, Forlì Social Hub    

14 luglio 
VACANZE AL MARE, di Ermanno Cavazzoni (2013 – dur. 55’)
Perché la gente va al mare? Perché orde di persone ogni estate si riversano sui litorali italiani per sottoporsi al patimento dell'esposizione solare? Ermanno Cavazzoni, per il suo esordio alla regia, ha scelto di raccontare il rapporto degli italiani con le ferie estive nell'arco del Ventesimo secolo.

21 Luglio
KEVIN - WILL MY PEOPLE FIND PEACE?, di Elisa Mereghetti e Marco Mensa (2014, dur.  42')
L’Uganda della riconciliazione attraverso gli occhi di una giovane e nota reporter, Kevin Doris Ejon, che s’interroga sulle ferite lasciate dalla guerra sui connazionali, in particolare sulle donne rapite durante il conflitto e ora tornate a casa. È possibile perdonare?

28 luglio
TERRA NERA, di Simone Ciani e Danilo Licciardello (2013, dur. 62')
Un viaggio tra Canada e Congo in compagnia dei custodi delle ultime grandi foreste per riflettere sui devastanti effetti ambientali dell'estrazione degli idrocarburi, in mano all’italiana ENI e alla Shell.
 


 

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • La triste fine di una grande azienda del forlivese: dichiarato il fallimento dopo oltre 50 anni

  • Un bagliore visibile a chilometri di distanza: incendio in un'azienda

  • Sfilata in intimo contro i pregiudizi: in Piazza Duomo a Milano anche la forlivese Giulia Gambini

  • Dopo l'esplosione al bancomat, pioggia di colpi sui carabinieri: proiettile colpisce l'auto di pattuglia

  • Folle velocità, schianto e cappottamento in Tangenziale: guidava con una patente falsa

  • Terzo lotto della Tangenziale, partita la procedura per i 70 espropri di pubblica utilità

Torna su
ForlìToday è in caricamento