Nelle biblioteche delle Circoscrizioni arriva Diabolik

Itinerario nella Nona Arte attraverso 5 biblioteche per scoprire i vari aspetti del Re del Terrore, all'interno di spazi adeguati per la visione, consultazione e lettura Diabolika

Itinerario nella Nona Arte attraverso 5 biblioteche per scoprire i vari aspetti del Re del Terrore, all'interno di spazi adeguati per la visione, consultazione e lettura Diabolika. Una nuova settimana di proposte per la manifestazione che, col "percorso Diaboliko" realizzato in collaborazione e partecipazione con la Gulliver Cooperativa Sociale ONLUS, vede "Diabolik: aspettando i 50!" proposta formata da ben 5 eventi dedicati al personaggio e al mondo di Diabolik, tutti proposti nelle sedi delle Biblioteche di Circoscrizione fino al 3 dicembre.

Tagliato il nastro, il 21 novembre, l'itinerario posto tra letteratura disegnata e città, coinvolgendo le Biblioteche cittadine dentro Forlì, è un percorso che prosegue con successo. Si snodano, infatti, lungo questo inedito ed ipotetico percorso le installazioni della Fanzinoteca d'Italia, in relazione alla manifestazione "Nuvole Parlanti a Forlì". Facendo riferimento a una selezione di immagini, storie, albi e altro diaboliko l'evento si propone di valorizzare la presenza di uno dei più longevi personaggi fumettistici, giunto ai suoi 50 anni, mediante interventi e presentazioni capaci di creare un rapporto fra fumetto e contesto sociale, culturale e identitario dell'ambito artistico.
 
Cinque biblioteche di Circoscrizione cittadine (dalla Paul Percy Harris, Natura Rerum, Antonio Alberti, Luca Bertozzi e Spartaco Fabbri, arrivando alla Magica), ospitano ciascuna un diverso allestimento così da coinvolgere complessivamente tutti gli utenti interessati. Nelle biblioteche sono allestiti degli spazi con proposte specifiche, dalle "Foto Diabolike" realizzate dallo Studio Fotografico Sandra & Urbano, alla "Passione Diabolika" con omaggio al Diabolik Club e ai suoi 15 anni di attività. Si prosegue poi con il "Ricordo Diaboliko", grazie a Tosca Edizioni di Cesena, passando per "Diabolik e il Mare" fino ad arrivare alla "Biblioteca Diabolika". Grazie alla partecipazione della Gulliver Cooperativa Sociale ONLUS, attività che che promuove l'inserimento lavorativo dei soggetti svantaggiati e disabili, dal 1998 gestore del circuito delle Biblioteche Decentrate per ragazzi del Comune di Forlì, la manifestazione ha avuto al possibilità di inserire nel contesto bibliotecario un risvolto più marcato e disponibile nei confronti della Nona Arte.
 
 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Incendio nella zona industriale, un nuvolone nero altissimo preoccupa i forlivesi

  • Coronavirus, il ringraziamento dell'azienda ai suoi dipendenti: un aumento in busta paga

  • Coronavirus, altri due morti a Forlì. I casi nel Forlivese salgono a 335

  • Bar aperto e colazioni ai clienti: tutti finiscono multati. Trovato aperto anche un minimarket: chiuso e multato

  • Coronavirus, rallenta ancora la crescita dei contagiati. Ufficializzate le prime guarigioni forlivesi

  • Coronavirus, nuova impennata di casi in provincia: +95 in 24 ore. E Forlì registra un'altra vittima

Torna su
ForlìToday è in caricamento