"Le donne e l'endometriosi", serata informativa a Forlì

Anche a Forlì verrà dato spazio all'informazione. "Le Donne e… l'Endometriosi" è il titolo della serata informativa che si terrà il 7 marzo alle ore 20.00, presso il Municipio di Forlì

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di ForlìToday

Compie dodici anni "Awareness Week", la settimana europea della consapevolezza dell'endometriosi, nata nel 2004 dalla volontà della European Endometriosis Alliance, una coalizione di Associazioni di pazienti con endometriosi provenienti da tutta Europa, della quale AIE Onlus è membro co-fondatore.

Quest'anno, dal 7 al 13 marzo 2016, in tutte le principali città italiane ed europee milioni di persone scenderanno in piazza, mettendoci faccia, impegno e cuore per accendere i riflettori su una malattia cronica come l'endometriosi, che colpisce dal 10 al 17% delle donne in età fertile in tutto il mondo e in merito alla quale molto può essere ancora fatto.

Una settimana di iniziative gratuite, incontri con esperti, manifestazioni, approfondimenti nei punti nevralgici delle città italiane, per confrontarsi, informare e, allo stesso tempo, per accogliere le donne affette da questa insidiosa patologia.

L'obiettivo di questa celebrazione è quello di aumentare la conoscenza sulla malattia in modo che sempre più persone sappiano che cos'è l'endometriosi e quali sono i suoi effetti. Imparare il significato del termine "endometriosi" è il primo fondamentale passo verso una maggiore consapevolezza e una prevenzione efficace.

«La Awareness Week ha un significato simbolico molto forte. Conoscere significa avere gli strumenti per affrontare con consapevolezza ciò che accade nel proprio corpo, sapersi allertare ai primi sintomi sospetti e ricorrere a cure mediche adeguate» sostiene Jacqueline Veit, Presidente AIE.

E prosegue: «Non essere in grado di terminare un corso di studi o di conservare il posto di lavoro, dover rinunciare a una professione e alla carriera, hanno ovviamente un impatto negativo sulla vita della donna sul piano economico e personale e quindi sull'intera società. Occorre abbattere il muro di silenzio e i pregiudizi che circondano questa malattia».

Dal 7 al 13 marzo AIE Onlus scenderà in campo con numerose iniziative per parlare di endometriosi e delle attività della prima Associazione Italiana di donne affette da endometriosi.

Anche a Forlì verrà dato spazio all'informazione. "Le Donne e… l'Endometriosi" è il titolo della serata informativa che si terrà il 7 marzo alle ore 20.00, presso il Municipio di Forlì, Sala Randi, Via delle Torri n.13. La serata, organizzata con il patrocinio del Comune di Forlì, vedrà la partecipazione del Dott. Bertellini Celestino Claudio, ginecologo Direttore U.O. Ostetricia Ginecologia Ospedale Morgagni-Pierantoni di Forlì, con una relazione dal titolo "Endometriosi: aspetti diagnostici, clinici e terapeutici".

Sarà presente Elisa Giovannetti, Assessore Pari opportunità e conciliazione, Cultura, Politiche Giovanili, Turismo. La Consigliera di AIE Onlus Monica Neri sarà presente con le volontarie dell'Associazione e interverrà con una relazione che illustrerà l'operato dell'Associazione a favore delle donne affette da Endometriosi affiancata dalla testimonianza di alcune donne.

Facebook: https://www.facebook.com/associazioneitalianaendometriosionlus/?ref=hl

I più letti
Torna su
ForlìToday è in caricamento