Nuova vitalità per il mondo del teatro forlivese: 12 associazioni diventano "Fo_Emozioni"

Un progetto che darà nuova vitalità allo storico laboratorio teatrale di via Maceri Malta, che nacque negli anni '90 grazie al Progetto giovani voluto dall'ex assessore del Comune di Forlì Flavio Montanari

Un progetto che darà nuova vitalità allo storico laboratorio teatrale di via Maceri Malta,  che nacque negli anni '90 grazie al Progetto giovani voluto dall'ex assessore del Comune di Forlì Flavio Montanari. Ora per questo spazio, che ha sempre continuato ad ospitare le realtà del territorio, sotto la gestione comunale, inizia una nova stagione, con l'affidamento diretto ad un nuovo soggetto, Fo_Emozioni, una sorta di associazione di associazioni.

“Il rapporto tra le associazioni del mondo teatrale e il Comune è cambiato – esordisce l'assessore alla Cultura del Comune di Forlì, Elisa Giovannetti -  e abbiamo consegnato le chiavi di questo laboratorio teatrale al nuovo soggetto gestore, che racchiude ben 12 associazioni del mondo forlivese, ovvero la quasi totalità nell'ambito del teatro”. Lo spazio è stato dato in gestione per 3 anni, tramite un avviso pubblico che prevedeva una convezione con accordo di collaborazione per lo sviluppo di attività a programmi dedicati ai ragazzi dai 14 ai 34 anni, nell'ambito di tutte le sfaccettature della attività teatrali. “Il progetto – spiega la funzionaria dell'Unità Politiche Giovanili del Comune, Patrizia Pantoli -  è stato presentato sulla base delle linee guida  indicate dal Comune: gestione del laboratorio teatrale, realizzazione di rassegne che partano da quelle già esistenti aprendosi a novità ed altri territori  e residenza d'artista”. 

Fo-Emozioni, vincitrice dell'avviso pubblico, è cresciuta durante lo scorso inverno, diventando realtà il 19 febbraio 2015. A dare vita a questo nuovo soggetto, aperto a nuovi ingressi,le compagnie teatrali forlivesi Compagnia delle liridi, Grandi Manovre, Alfieri, Malocchi e profumi, Compagnia dell'anello, Il sicomoro, Teatro delle forchette, Ogm, Compagnia delle 20 rose, Qaos, L'ortica e Cambioscena. “Tra queste ci sono associazioni che hanno anche 25 anni, accanto a gruppi più recenti. Abbiamo voluto unire il vecchio con il nuovo, salvaguardando formalità e professionalità”, chiarisce Antornio Sotgia, segretario e tesoriere di Fo-Emozioni. La presidente Loretta Giovannetti entra nel dettaglio dei prossimi progetti: “Da pochissimo abbiamo vinto l'appalto e in cantiere abbiamo per gennaio un laboratorio per bambini dai 5 agli 8 anni, che a Forlì ancora mancava. Vogliamo lavorare sulla formazione, anche portando i città i grandi maestri del teatro. Sarà inoltre data continuità alle rassegne l'Isola del tesoro, con inviti rivolti anche a compagnie  di fuori Forlì, con l'intenzione di portare almeno 2 o 3 gruppi di eccellenza da  tutta Italia, e Teatro arroccato, per il quale in estate vorremmo tornare con due rassegne”. Lo spazio di via Maceri Malta sarà dedicato alla prove degli spettacoli, alla formazione e alla residenza creativa. Il Comune, secondo quanto previsto dal Bando, metterà a disposizione ogni anno un budget di 23mila euro per la realizzazione dei progetti. 

Nel corso dell’incontro sono stati  presentati due spettacoli forlivesi che hanno vinto importanti premi: "“Amleto” di Malocchi&Profumi al Festival Internazionale di Mont Laurier (Canada) ha vinto i premi per le scenografie e del pubblico (Nomination per miglior attore protagonista, miglior spettacolo e miglior regia)", racconta la presidente Barbara Valenti e “Under” di Grandi Manovre ha vinto il Premio Sele D'Oro a Oliveto Citra.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • La Dea Bendata torna in Corso della Repubblica: colpaccio con soli 3 euro

  • "Terrona", il caso della lite condominiale finisce in tv: "Non sono razzista, insulti sotto l'effetto dell'ira"

  • Assalita nella lite condominiale a suon di 'terrona' e 'morta di fame': l'amara segnalazione di una donna

  • Due concorsi per una settantina di posti nel pubblico impiego, la Cgil organizza la formazione

  • Escort e over 45, la trasgressione non ha età: il lato piccante e proibito di Forlì

  • Oltre un milione di spettatori per il servizio sull'ospedale di Forlì in onda su Rai Tre

Torna su
ForlìToday è in caricamento