A Modigliana le Feste dell'800 e i Quadri Viventi di S. Lega

  • Dove
    centro storico
    Indirizzo non disponibile
    Modigliana
  • Quando
    Dal 18/09/2016 al 18/09/2016
    vedi programma
  • Prezzo
    Gratis
  • Altre Informazioni

Ventesima edizione per le Feste dell'800 a Modigliana. "Le Feste dell'800 sono nate dopo la grande mostra monografica, dedicata a S. Lega nel 1995, con l'obbiettivo di mantenere la memoria dell'illustre concittadino, Maestro della Macchia, con una manifestazione annuale, che pone  al centro dell'attenzione la vicenda umana ed artistica del pittore romagnolo attraverso itinerari particolari ogni anno diversi - viene spiegato dall'amministrazione comunale -. Questi itinerari sono caratterizzati dagli ormai noti “Quadri viventi” che sono riproduzioni di tele famose di Silvestro Lega, con personaggi veri, che assomigliano in modo impressionante ai modelli del pittore, e posano davanti a fondali ed ambienti ricostruiti perfettamente come nelle opere originali". 

Quest'anno i quadri viventi verranno arricchiti anche da quadri ambientati, cioè collocati in angoli del paese, che ricordano quelli dipinti. Il tema culturale dell'edizione 2016 riguarderà “La pittura di Silvestro Lega e dei suoi amici a Piagentina”, una pittura che Giuliano Matteucci definisce “una sintesi poetica di plen air e di intimismo”. Il periodo vissuto a Piagentina (suburbio di Firenze) insieme alla donna amata in una villetta in mezzo a giardini ed orti dipingendo con gli amici pittori, è stata per Silvestro Lega la stagione più felice della sua travagliata esistenza ed ha prodotto opere indimenticabili come “Il Canto dello stornello”, “Il Pergolato”, “La visita”, “I promessi sposi”, “Passa il Viatico”, che narrano la vita a Piagentina, dentro le villette borghesi e negli orti, nella loro semplice realtà sublimata dal sentimento dell'artista fino a diventare pura poesia.

E, novità assoluta di quest'anno, ai quadri viventi di opere di Silvestro Lega, si aggiungono anche quelli di due amici pittori: O. Borrani e R. Sernesi. Intorno ai quadri viventi, la festa vi porterà nell'800 romagnolo: tante persone vestite in costume, personaggi della storia locale, garibaldini nell'accampamento e nelle scaramucce, cantastorie e gruppi musicali, giochi per bambini e ragazzi, piatti della tradizione ottocentesca. I partecipanti, nei momenti di pausa dei figuranti, potranno entrare nei quadri per scattare originali foto. Domenica 18 settembre a Modigliana, l'arte incontra la storia e le Feste dell'800 faranno vivere, a chi partecipa, una esperienza indimenticabile.