"Salvimaio", il nuovo spettacolo di Andrea Scanzi approda a Forlì

Dopo il successo di "Renzusconi", arriva per la prima volta in Romagna "Salvimaio", il nuovo spettacolo di e con Andrea Scanzi che approda venerdì 22 febbraio, ore 21.00, al Teatro Diego Fabbri di Forlì.

La Terza Repubblica e il destino politico dell'Italia sono al centro dello spettacolo che Andrea Scanzi porta a teatro con il suo consueto stile ironico e corrosivo.

La tesi di Scanzi è chiara: oltraggiati da una sfilza avvilente di governi-inciucio, la maggioranza degli elettori ha preferito a marzo il salto nel buio e i “dilettanti allo sbaraglio”, guidati dal semisconosciuto Conte. In questo senso, il populismo che caratterizza la (reale?) Terza Repubblica è una sorta di reazione al fastidio – al dolore, alla disillusione – provocati dai professionisti della politica: dal mito delle larghe intese, dai vecchi volponi del centrodestra, dai giovani vecchi renziani.

Durata: 90 minuti senza intervallo
Info e prevendite biglietti: www.vivaticket.it

Attendere un istante: stiamo caricando la mappa del posto...

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

A proposito di Teatri, potrebbe interessarti

  • La Corte Ospitale in scena con "Vocazione", il viaggio dell'artista tra paure e desideri

    • 19 aprile 2019
    • Teatro Diego Fabbri
  • Agenda resistente: spettacolo a Bertinoro ispirato alla staffetta partigiana Elice Cenacchi

    • 25 aprile 2019
    • Circolo culturale La Rimbomba

I più visti

  • "Ottocento", un grande viaggio nell'arte italiana tra Hayez e Segantini

    • dal 9 febbraio al 16 giugno 2019
    • Musei di San Domenico
  • Spettacoli, food trucks e mercatini con il Mazzini Buskers Festival

    • Gratis
    • dal 10 al 11 maggio 2019
    • Corso Giuseppe Mazzini
  • Achille Lauro porta il nuovo album a Forlì: come ottenere un autografo

    • Gratis
    • 19 aprile 2019
    • Libreria Mondadori presso il Mega Forlì
  • La magia del fuoco e le sfilate: si prepara la Festa del Falò

    • Gratis
    • dal 27 al 28 aprile 2019
    • centro storico
Torna su
ForlìToday è in caricamento