Nel weekend una classicissima: la nona Coppa Città di Meldola Giro dei 4 Castelli

La 9°Coppa citta’ di Meldola gara di regolarita’ per autostoriche classica e turistica a calendario A.C.I.- SPORT, valida come 3°prova del campionato “Torri e Motori  2015”, con il patrocinio della rivista specializzata “Auto D’Epeoca” e ,organizzata dalle scuderie: Racing Team Le Fonti di Meldola e dalla Sadurano Motor sport di Forli’ in sinergia con l’Automobil club di Forli’-Cesena in collaborazione e con il patrocinio del Comune di Meldola, di rilievo anche la collaborazione con  le Pro Loco di Meldola-Teodorano e il patrocinio del Comune di Civitella di Romagna.

Non solo sport per la nona edizione della Coppa Città di Meldola che lascia la Piazza Felice Orsini per approdare in una realtà di aiuto sociale operante a Meldola questo fiore all’occhiello della città bidentina è l’Istituzione hai Servizi Sociali “Davide Drudi, la parte logistica, verifiche, partenza ed arrivo saranno presso la tranquilla e accogliente struttura dell’Istituzione “Davide Drudi”, struttura immersa nel verde parco delle Fonti, facilmente raggiungibile trovandosi sulla statale Bidentina, la struttura si occupa di servizi sociali a 360 gradi, dalla residenza e cura per gli anziani, anche domiciliare, trasporti e refezione scolastica, trasporti per portatori di handicap, servizio di lavanderia e somministrazione pasti a domicilio, gestione dell’asilo nido con centro giochi e farmacia comunale. Il presidente Valentini Cesare e il Direttore Ricci Marco sono entusiasti di ospitare questo evento e pronti ad accogliere i concorrenti provenienti da tutte le regioni d’italia nella miglior tradizione Romagnola.                                                                                 

La gara con partenza alle ore 9,30 dall’Istituzione “Davide Drudi”  avra’ una lunghezza di 98 chilometri con 55 rilevamenti al centesimo di secondo, passando, per Via Volta zona azienda Cosmogas, Via San Domenico Strada Pallareto, Teodorano, Pian di Spino, Giaggiolo, Voltre e Cusercoli . All’Istituzione “Davide Drudi”sosta riordino a meta’ gara di circa 30 minuti dalle ore 10,30. Lo stesso percorso verrà ripetuto per due volte dai concorrenti , prima dell’arrivo alle ore 12,30 gli equipaggi faranno sosta pranzo all’Agriturismo Colombarina di Via delle Caminate a Meldola dove la nuova gestione di Mauro Stagnani e la Signora Franca prepareranno un gustosissimo brunch. Arrivo all’Istituzione “Davide Drudi” alle ore 13,40. Seguiranno alle ore 15,30 circa le premiazioni dei vincitori, che come da tradizione saranno premiati con ceramiche di Faenza appositamente personalizzate dal “Ceramista Max Linari” della citta’ manfreda.

Si sono gia’ iscritti alla manifestazione i migliori piloti italiani della specialita’, come il bolognese Giuliano Cane’ pluri campione italiano, vincitore di 10 edizioni della mille miglia, che portera’ in gara i colori della scuderia meldolese Racing Team Le Fonti, il ferrarese Massimo Bilanceri e il bolognese Valerio Rimondi che corrono con i colori della Scuderia Nettuno di Bologna, il bresciano Pierlugi Fortin vincitore già nelle passate edizione, i bolognesi ,Gubellini, Massimo Dalle Olle, e Alessandro Gamberini, il piacentino Maurizio Aiolfi, vincitore qui a Meldola nel 2014 che si è poi aggiudicato il Campionato Torri e Motori 2014, il Modenese Massimo Zanasi attuale leader della classifica del Torri e Motori 2015, nutrita la partecipazione della scuderia Modena Historica capitanata da Umberto Ferrari e Massimo Dalle Olle

A contrastare questi specialisti della regolarita’,ci saranno i piloti locali in particolare quelli del Team Le Fonti con il meldolese Marco Bentivogli su Fiat 124 Abarth, il predappiese “maestro” Genunzio Silvagni su Autobianchi A112 Abarth e il faentino Gianni Baccarini su Fiat 124 Abarth, la padovana Sabina Biasio che sarà sicuramente protagonista nella speciale classifica delle Lady. Nel campionato torri e motori 2015, e quindi tutte le organizzazioni che compongono il calendario del campionato hanno aderito e supporteranno il progetto m.i.t.e., cos’e’ il progetto m.i.t.e: Nel 1998, grazie a un’idea di Gilberto Pozza, nasce il Progetto M.I.T.E.; questo nome è l’acronimo della parola “insieme” in quattro diverse lingue: tedesco, italiano, inglese e francese (Miteinander, Insieme, Together, Ensemble). Tale progetto, unico al mondo, da l’opportunità a persone ipovedenti e non vedenti di partecipare, come navigatori, a gare di rally internazionali e nazionali e gare di regolarità.

La serietà del Progetto M.I.T.E., unita alla disponibilità degli organizzatori di gare automobilistiche, primo tra tutti Ernesto Cinquetti dell’Autoconsult & Competition, hanno permesso l’instaurarsi di un rapporto di reciproca fiducia grazie al quale, una volta comunicata l’intenzione di partecipare ad un evento sportivo, lo staff del Progetto M.I.T.E. riceve il road book ufficiale (libro contenente il percorso della gara) con qualche giorno d’anticipo per poterlo interpretare, trascrivere e stampare in braille. L’importanza del Progetto M.I.T.E. consiste nel fatto che i non vedenti sono realmente inseriti nel mondo dell’automobilismo e gareggiano al pari degli altri equipaggi comparendo nella classifica generale, infatti, a differenza di tutti gli altri sport, non necessitano di una graduatoria a sé stante. Leggendo il road book in braille o ingrandito non vedenti ed ipovedenti svolgono concretamente il ruolo di navigatori condividendo gioie e dolori, vittorie e sconfitte e la responsabilità di ogni azione compiuta.

Il Progetto M.I.T.E., oltre ad avere un importante e innovativo valore sportivo, è portatore di un concreto messaggio si solidarietà ed integrazione; fino a pochi anni fa era impensabile immaginare un non vedente al fianco di un pilota in una gara automobilistica ma l’impegno di persone unite dalla passione per le auto e un gran cuore hanno dimostrato che: “Insieme si può!”. La 9°Coppa Citta’ di Meldola vedra’ in gara due equipaggi con navigatore non vedente, sara’ presente anche il presidente del progetto mite il signor Gilberto Pozza ippovedente che per l’occasione fara’ da navigatore come apripista al nostro campione dei rally il meldolese Bruno Bentivogli a bordo della sua mitica alfa romeo gtv 6, Bentivogli ha gia’ corso molte gare con i navigatori del progetto mite.

Attendere un istante: stiamo caricando la mappa del posto...

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

A proposito di Manifestazioni, potrebbe interessarti

  • Il Carnevale arriva nei quartieri: spazio a carri mascherati, musica e merende

    • oggi e domani
    • Gratis
    • dal 22 al 23 febbraio 2020
    • sedi varie - vedi programma
  • Sfilata, musica e spettacoli acrobatici con il Carnevale in piazza

    • Gratis
    • 7 marzo 2020
    • Piazza Saffi
  • Bolle giganti, maschere e musica alla Festa di Carnevale

    • solo domani
    • Gratis
    • 23 febbraio 2020
    • piazza Cesare Battisti

I più visti

  • "Ulisse. L'arte e il mito", un grande viaggio nella storia dell'umanità

    • dal 15 febbraio al 21 giugno 2020
    • Musei San Domenico
  • Il Carnevale arriva nei quartieri: spazio a carri mascherati, musica e merende

    • oggi e domani
    • Gratis
    • dal 22 al 23 febbraio 2020
    • sedi varie - vedi programma
  • Sfilata, musica e spettacoli acrobatici con il Carnevale in piazza

    • Gratis
    • 7 marzo 2020
    • Piazza Saffi
  • Le star del basket a Forlì: arriva l'incredibile show degli Harlem Globetrotters

    • 12 marzo 2020
    • PalaGalassi
  • Potrebbe interessarti

    Torna su
    ForlìToday è in caricamento