Grandi risate con "Chi me lo ha fatto fare" di Marco Marzocca

  • Dove
    Teatro comunale di Civitella
    Indirizzo non disponibile
    Civitella di Romagna
  • Quando
    Dal 23/11/2019 al 23/11/2019
    21.15
  • Prezzo
    12-14 euro
  • Altre Informazioni

Sabato 23 novembre, alle 21.15, al Teatro comunale di Civitella di Romagna va in scena lo spettacolo "Chi me lo ha fatto fare" di Marco Marzocca. 

Lo spettacolo è un'antologia di tutti i più divertenti sketches che hanno reso famoso il personaggio di Ariel, il domestico simpatico e pasticcione, alle prese con il suo Signò (il bravissimo Stefano Sarcinelli). Ariel, da semplice personaggio comico, è diventato nel tempo una vera e propria maschera, con i suoi "Ciao Signò", "Ci vediamo giovedì Signò" o "S'è svampato!". Popolarissimo Arlecchino moderno, riesce sempre con la sua simpatia a conquistare e divertire tutte le generazioni. “Tutto Ariel” è uno spettacolo adatto a tutta la famiglia che garantisce risate e divertimento puro.

Biglietti: intero 14 euro, ridotto 12 euro.

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

A proposito di Teatri, potrebbe interessarti

  • Parte dal Teatro Fabbri il tour "Terrapiattista" di Beppe Grillo

    • 13 febbraio 2020
    • Teatro Diego Fabbri
  • Nuove gag esilaranti con Gabriele Cirilli in "Mi piace… di più"

    • 2 febbraio 2020
    • Teatro Dragoni
  • Drusilla Foer interpreta la "Venere nemica"

    • 22 febbraio 2020
    • Teatro comunale di Predappio

I più visti

  • Dolci sapori e tante bancarelle per la Fiera della Madonna del Fuoco

    • Gratis
    • 4 febbraio 2020
    • centro storico
  • "Ulisse. L'arte e il mito", un grande viaggio nella storia dell'umanità

    • dal 15 febbraio al 21 giugno 2020
    • Musei San Domenico
  • Parte dal Teatro Fabbri il tour "Terrapiattista" di Beppe Grillo

    • 13 febbraio 2020
    • Teatro Diego Fabbri
  • Spettacolo ed emozione per raccontare "Caterina", la signora di Forlì

    • Gratis
    • 30 gennaio 2020
    • Teatro Diego Fabbri
  • Potrebbe interessarti

    Torna su
    ForlìToday è in caricamento