menulensuserclosebubble2shareemailgoogleplusstarcalendarlocation-pinwhatsappenlargeiconvideolandscaperainywarningdotstrashcar-crashchevron_lefteurocutleryphoto_librarydirectionsshoplinkmailphoneglobetimetopfeedfacebookfacebook-circletwittertwitter-circlewhatsappcamerasearchmixflagcakethumbs-upthumbs-downbriefcaselock-openlog-outeditfiletrophysent_newscensure_commentgeneric_commentrestaurant_companiessunnymoonsuncloudmooncloudrainheavysnowthunderheavysnowheavyfogfog-nightrainlightwhitecloudblackcloudcloudyweather-timewindbarometerrainfallhumiditythermometersunrise-sunsetsleetsnowcelsius epifaniacarnevalesan-valentinofesta-donnafesta-papapasqua1-maggiofesta-mammaferragostohalloweennatalecapodannochildrenlocation-maps

← Tutti gli eventi

Vito e Claudia Penoni al Teatro Dragoni con "Ogni martedì alle 18"

    Dal 18/01/2016 al 18/01/2016

    Dove

    Orario

    • 21

    Prezzo

    da 8 a 19 €.

    Vito e Claudia Penoni sono i protagonisti della nuova e divertente commedia intitolata "Ogni martedì alle 18", prodotta da Artisti Riuniti in collaborazione con Theatricon, scritta da Francesco Freyrie e Andrea Zalone, diretta da Daniele Sala, con le scenografie di Leonardo Scarpa e i costumi di Monica Mulazzani che andrà in scena al Teatro Dragoni di Meldola lunedì 18 gennaio alle ore 21. I due attori portano sul palcoscenico l’esilarante comicità dei personaggi interpretati grazie ad una lunga carriera e alle loro oramai consolidate doti interpretative. 

    LA TRAMA - La commedia racconta lo strano caso del Signor Bonetti, uomo dalle mille voci e dai variopinti personaggi, che diventerà il paziente speciale dell’affermata psicoterapeuta Dottoressa Galeotti. Un putto rinascimentale, Batman, l’immenso Freud… questi e tanti altri sono gli “io” che abitano il protagonista e il suo condominio interiore. Il caso Bonetti rappresenta per la Galeotti “un mondo nuovo da esplorare”, una sfida professionale che si trasformerà poi in molto altro, in qualcosa che l’aiuterà a comprendere meglio anche il suo universo personale. Vita professionale, affetti e ricordi si incastrano come in un puzzle che solo alla fine dello spettacolo farà comprendere agli spettatori un disegno mirabilmente nascosto.

     “L’uomo cambia in continuazione, come un camaleonte spinto dalla necessità impellente di realizzare i propri desideri - spiegano gli autori Francesco Freyrie e Andrea Zalone - e per farlo scivola da una personalità all’altra per aggiustare piccole storture, per esaudire quei sogni minimi che la società e la politica non riescono più ad avverare”. “Inizia così la più folle, comica, favolosa seduta psicoanalitica che possiate immaginare - aggiungono Freyrie e Zalone - perché dentro ciascuno di noi c’è un desiderio irrealizzato, magari piccolissimo, e Bonetti non è certo tipo da lasciarselo scappare”. 



    Commenti

      Eventi Popolari

      • Eventi

        Arrivano a Forlì i camioncini dello street food, ecco In Food We Truck

      • Eventi

        "Piero della Francesca. Indagine di un Mito": la mostra dell'anno ai Musei San Domenico

      • Eventi

        Wellness week 2016: tutti gli appuntamenti del forlivese

      • Eventi

        La mostra "Forlì nel centenario della Grande Guerra", presente il sindaco Drei

      Torna su