Un appuntamento alla scoperta del territorio pedecollinare forlivese

Aldo Antoniazzi, geologo, analizzerà la prima frequentazione umana, risalente all’epoca in cui le prime colline costituivano la costa dell’antico Mare Padano

Venerdì, alle 17 al salone d’incontro di Palazzo Romagnoli, entrerà nel vivo il ciclo di conferenze dedicato alla scoperta del territorio pedecollinare forlivese. Il primo appuntamento sarà strutturato come un dialogo a più voci al fine di esplorare due importanti capitoli della storia dell’insediamento umano nel nostro territorio. Aldo Antoniazzi, geologo, analizzerà la prima frequentazione umana, risalente all’epoca in cui le prime colline costituivano la costa dell’antico Mare Padano e in particolare del sito di Cà Belvedere nei pressi di Montepoggiolo.

Marina Foschi, consigliera nazionale di Italia Nostra, e Patrizia Tamburini, del progetto “Le Romagne”, si soffermeranno sull’aspetto, più familiare e ancora visibile, del paesaggio rurale, secolare matrice di organizzazione del territorio e dei suoi percorsi. Presentato lo scorso 26 settembre nell’ambito della Settimana del Buon Vivere, il progetto di educazione al paesaggio promosso da Italia Nostra - sezione di Forlì, insieme a “Le Romagne” ed in collaborazione con l’Associazione culturale La Foglia, la Società di Studi Romagnoli, il programma "Sfera" dell’Università di Parma, intende avviare una proposta educativa e didattica da inserire nel programma nazionale Educazione di Italia Nostra e da sviluppare in più anni, con l’apporto anche di altri soggetti, associazioni ed istituti di cultura.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Strade di sangue, ancora una tragedia: drammatico schianto sulla via Emilia, un morto

  • Identificato il ciclista forlivese travolto ed ucciso da un suv. Gli amici: "Pedala in cielo"

  • Tira dritto alla rotonda della Tangenziale, si ribalta e distrugge l'auto: vivo per miracolo grazie alle cinture

  • Ruba il bancomat alle colleghe di lavoro, paga aperitivi e fa prelievi: incastrato dalla Polizia

  • Dopo l'esplosione al bancomat, pioggia di colpi sui carabinieri: proiettile colpisce l'auto di pattuglia

  • Spese pazze dopo l'assalto alla sala slot: presi a Forlì dopo il colpo da 30mila euro

Torna su
ForlìToday è in caricamento