Una personale dell'artista meldolese Luca Freschi al Palazzo Monte di Pietà

  • Dove
    Palazzo del Monte di Pietà
    Indirizzo non disponibile
  • Quando
    Dal 29/04/2016 al 26/06/2016
    dal lunedì al martedì dalle 8.30 alle 13.30 e dalle 15 alle 17.30
  • Prezzo
    Prezzo non disponibile
  • Altre Informazioni

Il Palazzo Monte di Pietà, sede della Fondazione Cassa dei Risparmi di Forlì ospiterà a partire da venerdì pomeriggio “The Messengers” una personale dello scultore meldolese Luca Freschi, evento dedicato alla mostra Piero della Francesca ospite dei Musei del San Domenico. La mostra, inserita all’ingresso della sede della Fondazione Cassa dei Risparmi (piano terra del Palazzo Monte di Pietà in Corso Garibaldi n. 45, Forlì), sarà visitabile fino al 26 giugno 2016: dal lunedì al martedì dalle 8.30 alle 13.30 e dalle 15 alle 17.30

“Luca Freschi si è diplomato nella sezione pittura all’Accademia di Belle Arti di Bologna. In seguito sono prevalsi in lui interessi scultorei che hanno trovato nell’utilizzo dei materiali ceramici (soprattutto la terracotta) il mezzo più idoneo per opere di spirito anche concettuale e comportamentale. Utilizzando la tecnica del calco, Freschi, infatti, realizza sculture in cui la concreta fattezza del soggetto resta ben presente anche se frammentata e ricomposta con parti quasi di derivazione autoptica. Secondo un processo inverso a quello della scultura tradizionale, Freschi non forma ma adagia lastre su un corpo per poi andarle a ricomporre non evitando di mettere in mostra sconnessioni, tagli, mancanze e sovrapposizioni. Una quasi frettolosa necessità di conservare un’immagine sembra presiedere a quest’opera dai toni pietosi e da maschera funeraria. Il risultato è un tentativo di preservazione: non aulico e solidamente rappresentativo ma piuttosto fallito in quanto le sottili lastre mostrano apertamente la loro incapacità a ricostruire un corpo o un suo credibile simulacro. Questa impossibilità della scultura è, per Freschi, un simbolo del destino umano e dell’arte. Una tristezza di intonazione e derivazione romantica ammanta il suo lavoro.”

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

A proposito di Mostre, potrebbe interessarti

  • "Ottocento", un grande viaggio nell'arte italiana tra Hayez e Segantini

    • dal 9 febbraio al 16 giugno 2019
    • Musei di San Domenico
  • Arte e gioia di vivere, il ricordo di Enzo Bellini a Palazzo Romagnoli

    • Gratis
    • dal 14 dicembre 2018 al 16 giugno 2019
    • Palazzo Romagnoli
  • La dolce vita nella fotografia di Giovanni Valbonesi

    • Gratis
    • dal 12 maggio al 30 giugno 2019
    • Galleria “Vero Stoppioni”

I più visti

  • "Ottocento", un grande viaggio nell'arte italiana tra Hayez e Segantini

    • dal 9 febbraio al 16 giugno 2019
    • Musei di San Domenico
  • Finger Food Festival: piatti regionali, birre artigianali e musica in piazza

    • Gratis
    • dal 31 maggio al 2 giugno 2019
    • piazza Cavour
  • Tagliatelle, crostini e altri piatti prelibati alla Sagra del fungo prugnolo

    • solo domani
    • Gratis
    • 26 maggio 2019
    • giardini pubblici
  • Il Canapa Festival trova casa al parco fluviale di Castrocaro. Si ricorda Woodstock e Mogol celebra Battisti

    • dal 7 al 9 giugno 2019
    • Parco fluviale di Castrocaro
Torna su
ForlìToday è in caricamento