Un weekend dagli infiniti sapori: Festa Artusiana e Sagra della Fiorentina nel menù

La città di Forlimpopoli torna ad essere capitale del gusto e della gastronomia con la sua Festa Artusiana

Il mese di giugno chiude in bellezza con un fine settimana dagli infiniti sapori: protagonista, infatti, la Festa Artusiana che per una settimana riporta la cittadina di Forlimpopoli al centro della gastronomia italiana, proponendo piatti adatti ad ogni tipo di palato, dal più tradizionalista al più gourmet. E' sempre la gola il peccato capitale stuzzicato con la sagra della fiorentina a Spinello, tradizionale appuntamento nella vallata bidentina. Ma c'è spazio anche per chi è goloso di musica, con i concerti dal vivo del festival di musica rock "Vitignanostok" e il concerto dei Margò a Predappio, o per chi vuole nutrire l'anima con i versetti raffinati proposte alla tre giorni de "L'orecchio di Dioniso", manifestazione dedicata alla poesia internazionale

MANIFESTAZIONI - La città di Forlimpopoli torna ad essere capitale del gusto e della gastronomia con la sua Festa Artusiana e, per una settimana intera, offrirà ai visitatori la possibilità di gustare piatti cucinati secondo la tradizione di Peregrino Artusi ma anche qualche ricetta particolare per i palati più curiosi. All'interno della manifestazione non mancheranno i momenti della consegna del premio Artusi e del premio Marietta. 

ESCURSIONI - Il parco nazionale delle Foreste Casentinesi si trasforma in un osservatorio astronomico: le associazioni astrofile della Toscana e della Romagna, in collaborazione con l'Unione astrofili italiani ed i planetari di Ravenna e Stia, si danno appuntamento nel week end nell'area protetta per mostrare a tutti il cielo e le migliaia di stelle e costellazioni ormai invisibili in città.

SAGRE - La sagra della fiorentina approda a Spinello, frazione di Santa Sofia, con i suoi stand gastronomici e il piano bar di Fabrizio Stradaioli. Sempre nella vallata bidentina, domenica doppio appuntamento: la festa di San Paolo in Alpe prevede un pranzo "alla coperta" preparato dalla pro loco del Corniolo e, nel pomeriggio, musica, giochi popolari e tanto divertimento; la sera nel parco della Resistenza di Santa Sofia, la Banda Roveroni si esibirà nel concerto del solstizio.  

CONCERTI - Un fine settimana all'insegna del rock con il ritorno del "Vitignanostock", il festival musicale di musica rock nel castello di Rocca delle CaminateDoppio appuntamento con la musica dal vivo domenica sera a "Il giorno del Varano", evento organizzato dalla compagnia teatrale Teatro delle Forchette nella cornice del palazzo Varano di Predappio: sul palco il ritmo folk dei Margò e le cover dei Beatles con i The Menlove. 

INCONTRI - Il festival internazionale di poesia, video e arti visive, "L'orecchio di Dioniso" torna nella sua seconda edizione con un programma ricco di letture di poesie da parte di autori provenienti da tutto il mondo, il tutto negli spazi suggestivi di Palazzo Romagnoli.

MOSTRE - I principali musei della città propongono visite e orari speciali per l'estate. Inoltre, nell'ex chiesa di San Rocco in piazza Pretorio a Modigliana continua l'esposizione "Cari volti di casa mia", dedicata al pittore Silvestro Lega, artista a cui la cittadina romagnola ha dato i natali. Ad Arte al Monte sono protagoniste fino al 27 giugno le opere dell'artista argentina Ana Limay.

CINEMA - Ecco la programmazione dei film nelle sale del forlivesi.

Gli eventi dalle altre città
CESENA - RAVENNA - RIMINI
(clicca su ogni città per scoprire i suoi eventi)

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Non rispondeva al telefono: trovato senza vita seduto sul divano davanti alla tv

  • Dramma in A14, auto si schianta fuori strada e si ribalta nel fosso colmo d'acqua: un morto ed una donna ferita

  • Si ritrova "sgraditi ospiti" nella minestra: protesta per le larve nel pacco di pasta

  • Si apparta per un incontro sessuale, ma l'altro pretende del denaro: una denuncia per estorsione

  • Drammatico incidente sul lavoro: resta incastrato in un tornio e l'avambraccio resta amputato

  • "Il coraggio di dire sì al Signore": giovane architetto forlivese lascia la professione e diventa monaca di clausura

Torna su
ForlìToday è in caricamento