Meteo, dal Sahara in arrivo una nube di sabbia. E il cielo diventerà spettrale

Pasqua soleggiata, ma il Lunedì dell'Angelo vedrà un graduale peggioramento con le nuvole che tenderanno ad ingiallire il cielo per poi aprire entro sera i rubinetti

Pasqua soleggiata, ma il Lunedì dell'Angelo vedrà un graduale peggioramento con le nuvole che tenderanno ad ingiallire il cielo per poi aprire entro sera i rubinetti. La formazione di un vortice depressionario sull'Algeria determinerà una forte differenza di pressione che si manifesterà con un'intensificazione dei venti di Scirocco sul Bacino del Mediterrano. Tali "aspireranno" dal deserto del Sahara vaste quantità di pulviscolo sino in alta quota e verso l'Italia, che renderanno il cielo giallo. Lunedì sono attese iniziali condizioni di cielo coperto: entro sera piogge diffuse che interesseranno l'intero territorio della regione. Con le precipitazioni cadrà anche la sabbia sospesa in quota. Le temperature sono attese in generale aumento nei valori minimi compresi tra 10 e 14 gradi, in diminuzione nei valori massimi compresi tra i 17 gradi della costa e i 21 gradi dell'entroterra. I venti soffieranno deboli orientali, con rinforzi sulla costa e sul mare (che si presenterà mosso al mattino e molto mosso dal pomeriggio).

Quella di martedì si annuncia come una giornata grigia e in parte piovosa. Il cielo sarà coperto o molto nuvoloso, con precipitazioni diffuse che assumeranno maggiore intensità sul settore centro-occidentale. Dal pomeriggio, proseguendo fino alla serata, le piogge interesseranno prevalentemente il settore centro-occidentale, assumendo carattere irregolare nella pianura, continuo sui rilievi. Le temperature non subiranno particolari variazioni di rilievo. I venti soffieranno deboli-moderati dai quadranti orientali, con rinforzi sulla costa. Il mare sarà molto mosso.

I giorni a seguire proseguiranno all'insegna della spiccata variabilità. Informa il servizio meteorologico dell'Arpae: "L'approfondimento di una vasta onda depressionaria, dalle Isole Britanniche verso il Mediterraneo occidentale, determinerà il persistente afflusso di correnti umide ed instabili sull'Italia. Pertanto, l'intero periodo risulterà caratterizzato da spiccata variabilità, con cielo a tratti coperto o molto nuvoloso e con piogge per lo più a carattere irregolare. Le temperature subiranno un'iniziale diminuzione, per risalire poi dalla giornata di giovedì 25 aprile". 

Potrebbe interessarti

  • Cattivi odori addio: ecco come pulire i bidoni della spazzatura

  • Evitare la bolletta salata in estate con questi 3 suggerimenti

  • Nausea e cerchi alla testa? 5 rimedi per far passare prima la sbornia

  • Top Hairstylist in città: scopri a chi affidare il tuo prossimo cambio di stile

I più letti della settimana

  • Giovane harleysta morto sulla Cervese, la fidanzata in prognosi riservata. C'è un testimone della sciagura

  • Tragico incidente all'alba: quattro morti, tra loro due fratelli minori

  • Va alla scoperta delle bellezze rurali, un infarto lo uccide: la vittima è un volto noto di Forlì

  • Tragedia nella notte: si schianta contro un albero, muore una 26enne

  • Ancora sangue sulle strade: sciagura in serata, muore un 28enne forlivese

  • Accertato un caso di Dengue a Forlì: scatta il Piano di disinfestazione contro la zanzara tigre

Torna su
ForlìToday è in caricamento