Il refrigerio ha le ore contate: torneranno caldo intenso e afa

Lo sbalzo all'insù è stimato tra i 5 e 7°C, accompagnato anche da un aumento dell'umidità che contribuirà ad intensificare il disagio bioclimatico

Il refrigerio di queste ore, grazie all'aria fresca giunta tra sabato e domenica, ha le ore contante. Nella seconda metà della settimana, infatti, l'antiticlone africano riporterà condizioni di caldo intenso ed afa. Lo sbalzo all'insù è stimato tra i 5 e 7°C, accompagnato anche da un aumento dell'umidità che contribuirà ad intensificare il disagio bioclimatico. Da giovedì si avrà quindi un nuovo aumento della colonnina di mercurio, con valori massimi che entro il fine settimana si porteranno intorno ai 35 gradi, nettamente al di sopra delle medie climatiche del periodo. Martedì il cielo si presenterà sereno, con temperature oscillanti intorno ai 30-32°C. Mercoledì, invece, non si escludono brevi temporali pomerdiani sui rilievi. Le temperature saranno stazionarie, in attesa dell'avanzamento del promontorio di alta pressione che porterà ad un sensibile aumento termico, specie nel weekend.