Revisioni, cambio gomme e bollo: tutte le proroghe previste per l'auto

Durante il periodo di lockdown ha inoltre esteso la validità di molti atti amministrativi e di autorizzazioni

Riaperti i confini regionali, si ampliano le possibilità per le gite fuori porta del fine settimana. Ma prima di partire per un lungo viaggio è bene controllare l'efficienza dell'auto. E' di fatto importante verificare il livello dell'olio o del liquido di raffreddamento, senza dimenticare il corretto funzionamento dell'impianto frenante. Durante il periodo di lockdown ha inoltre esteso la validità di molti atti amministrativi e di autorizzazioni.

Per quanto concerne i pneumatici, è stato prorogato al 15 giugno il termine (inizialmente fissato per il 15 maggio) per la sostituzione di quelli invernali con quelli estivi. Bisogna fare comunque attenzione all'aderenza che offrono le gomme adatte a temperature più fredde. Chi ha la scadenza della revisione fissata entro il 31 luglio è autorizzato a circolare fino al 31 ottobre. Inoltre dal 4 giugno, la proroga cambia: tutte le revisioni con scadenza compresa fra il primo febbraio e il 31 agosto possono essere posticipate fino a sette mesi.

E il rinvio viene riconosciuto anche quando si viaggia all’estero, in uno Stato Ue. Per quanto concerne le bombole degli impianti di alimentazione a gas Gpl e a metano, conservano validità solo fino al 15 giugno se la loro scadenza è compresa tra il 31 gennaio e il 15 aprile. Quanto all'assicurazione Rc auto, chi ha la polliza in scadenza fra il 21 febbraio e il 31 luglio può ritardarne il rinnovo per un mese. Ma questo rende inapplicabile il dimezzamento della pesante sanzione per mancata assicurazione, normalmente previsto per chi riattiva la polizza entro un mese dalla sua scadenza.

Per quanto concerne il bollo in scadenza tra il primo marzo e 30 aprile, il pagamento è prorogato fino a 30 giugno. Capitolo patenti di guida: tutte quelle scadute dallo scorso 31 gennaio o in scadenza fino a data del 31 agosto, sono state prorogate d’ufficio fino al 31 agosto stesso. Il 31 maggio è scaduta l’estensione dello sconto del 30% sulle multe: torna a poterne fruire solo chi paga entro cinque giorni dalla notifica o da quando l’infrazione gli viene eventualmente contestata su strada.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Perde l'equilibrio e sbatte contro la roccia: la giornata al fiume finisce in tragedia, muore una ragazza

  • Auto si schianta contro un camion: due feriti gravi, 16enne in terapia intensiva

  • Covid-19, tornano ad aumentare i casi attivi: a Forlì due nelle ultime 24 ore

  • La Polizia segue il viaggio in treno del cliente, due pusher finiscono in arresto

  • Scuole: ragioneria raddoppia le prime, lo Scientifico con una succursale. "Didattica a distanza a rotazione"

  • Fa una gita con gli amici e inciampa in una radice: portata al 'Bufalini' in elicottero

Torna su
ForlìToday è in caricamento