Accoglienza dei profughi, Mosconi replica a Mezzacapo: "I Comuni vanno aiutati e non confusi"

"Il lavoro svolto dall'Unione dei Comuni e dall'Asp San Vincenzo De Paoli di Santa Sofia è stato meritorio", evidenzia l'assessore

L'assessore al Welfare, Raoul Mosconi, replica al capogruppo in Consiglio comunale della Lega Nord, Daniele Mezzacapo, sulla questione profughi. "È noto che è grazie ai cittadini della Romagna forlivese che si è potuta realizzare con successo l'accoglienza dei rifugiati e risolte le problematiche che ne sono derivate - esordisce Mosconi -. Sono stati i cittadini, i quartieri e i Comuni dell'Unione a praticare e farsi carico dell'accoglienza diffusa realizzando concreti progetti di integrazione su una scelta del Governo e gestita dalle Prefetture".

"I Comuni dell'Unione e Forlì hanno da subito collaborato con la Prefettura secondo le direttive del Ministero degli Interni e continuerà a farlo secondo la legge essendo Forlì anche sede di Commissione per la Valutazione dello status di rifugiato - continua -. I Comuni vanno aiutati e non confusi, la gestione dell'accoglienza é impegnativa e lo è ancora di più l'integrazione. Il lavoro svolto dall'Unione dei Comuni e dall'Asp San Vincenzo De Paoli di Santa Sofia è stato meritorio perché non era e non è semplice e, spesso, si è operato in condizioni di necessità ed urgenza".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • I suoi nudi artistici fanno il giro del mondo, ma lei ha scelto Forlì: "La Romagna mi ha adottata"

  • Rapinatore armato dal dentista: arraffa l'anestetico, chiede scusa e lascia pure il "pagamento"

  • Le rubano una bici elettrica, coppia finisce nel mirino della Polizia

  • Pizza napoletana per la ricerca contro il Coronavirus: "Divieto ai cinesi? Chiedo scusa"

  • Notte movimentata al pronto soccorso: dà in escandescenza per i tempi d'attesa e minaccia un'infermiera

  • Forlimpopoli, brucia il tetto di un'abitazione: vigile del fuoco resta ferito in una caduta

Torna su
ForlìToday è in caricamento