Ballottaggio, l'appello al voto di Calderoni: "Sarò il sindaco della Trasparenza, della Legalità, dell’Ambiente e del Sociale"

A pochi giorni dal voto Giorgio Calderoni lancia un appello ai cittadini perché vadano a votare domenica prossima

"Voglio essere il sindaco della Trasparenza e della Partecipazione". A pochi giorni dal voto Giorgio Calderoni lancia un appello ai cittadini perché vadano a votare domenica prossima. "E’ un voto importante che deciderà il futuro della città nei prossimi cinque anni, un futuro su cui si confrontano due visioni diverse sul modo di governare - esordisce il candidato della coalizione del centrosinistra -. Ho dedicato alla Legalità la maggior parte della mai vita è per questo voglio una città in cui la legalità si affermi in ogni aspetto. Una città della solidarietà e della sicurezza, in cui l’inclusione si accompagni al rispetto delle regole. Una città verde e sostenibile, e per questo voglio realizzare il parco dei tre fiumi e dotare Forlì di una cintura verde".

"Vogliamo una città dei diritti, della partecipazione e della collaborazione - prosegue Calderoni -. Vogliamo servizi sociali migliori per tutti, vogliamo un sindaco che governi in autonomia con competenza a partire dalla squadra degli assessori. In cima ai miei valori pongo la solidarietà e i diritti delle persone,  la legalità e la trasparenza, l’antifascismo e la tutela dell’ambiente. Ora si sceglie il Sindaco, scegli il Buongoverno".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Non rispondeva al telefono: trovato senza vita seduto sul divano davanti alla tv

  • Dramma in A14, auto si schianta fuori strada e si ribalta nel fosso colmo d'acqua: un morto ed una donna ferita

  • Si ritrova "sgraditi ospiti" nella minestra: protesta per le larve nel pacco di pasta

  • Si apparta per un incontro sessuale, ma l'altro pretende del denaro: una denuncia per estorsione

  • Drammatico incidente sul lavoro: resta incastrato in un tornio e l'avambraccio resta amputato

  • "Il coraggio di dire sì al Signore": giovane architetto forlivese lascia la professione e diventa monaca di clausura

Torna su
ForlìToday è in caricamento