"Arte e cultura al centro della sua discussione politica"

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di ForlìToday

"L'arte serve? A Forlì sta già servendo. Molte volte si pensa che l'arte e la cultura siano beni superflui, qualcosa di cui si può fare anche a meno. La lista Forlì Bene Comune, pone questo tema al centro della sua discussione politica, perchè a Forlì da 10 anni la cultura ha portato crescita e sviluppo. Pensiamo che rendere l'arte fruibile fin dalle scuole primarie, coinvolgendo i ragazzi e facendoli entrare nei musei, insegnandogli il valore storico e culturale dei beni artistici e architettonici della nostra città, non solo sia solo una lezione di arte, ma sia anche un modo per dare valore a ciò che possediamo come collettività.

Mettere a centro la cultura per lo sviluppo di un pensiero creativo nelle nuove generazioni significa rendere i giovani consapevoli del patrimonio che dovranno conservare tutelare e trasmettere, a partire dal grande patrimonio culturale della città di Forlì. Un patrimonio dunque che se ben governato è anche un valore economico in quanto può diventare risorsa occupazionale per le nuove generazioni. La Romagna e Forlì sono ricche di istituti d'arte, Accademie di Belle Arti e Università ad indirizzo umanistico, circa una decina nelle tre provincie romagnole.

I ragazzi che si formano in queste scuole debbono potere avere la possibilità di trovare occupazione nella loro città. Per questo vorremmo creare opportunità per giovani stringendo collaborazioni tra i sistemi museali forlivesi ed il territorio, mettendo in atto sinergie per formare mediatori culturali, guide turistiche, storici dell'arte che possano comunicare il nostro patrimonio storico artistico, partendo da un polo museale prestigioso riconosciuto in tutta Italia quale è il San Domenico per arrivare a riscoprire nuovi percorsi culturali nel nostro entroterra".

Massimo Sansavini
Candidato nella lista Civica Forli Bene Comune

Torna su
ForlìToday è in caricamento