Autobus: "Linee strapiene, aumentano i borseggiatori"

Affermano Stefano Gagliardi, capogruppo Pdl in consiglio provinciale e il consigliere Valerio Roccalbegni, "che l'aver spostato il capolinea presso la stazione di Forlì si sta confermando un vero pericolo"

“Da mesi sosteniamo che con l’avvio dei nuovi orari invernali si è assistito ad un incremento dei disagi per gli utenti che quotidianamente utilizzano il trasporto pubblico – affermano Stefano Gagliardi, capogruppo Pdl in consiglio provinciale e il consigliere Valerio Roccalbegni - Che l’aver spostato il capolinea presso la  stazione di Forlì si sta confermando un vero pericolo, dovuto alla ristrettezza degli spazi di manovra,  che si somma ai possibili  rischi per gli utenti e per gli studenti che affollano viale della Libertà nelle ore di entrata e uscita dalle numerose scuole presenti”.

“Che nonostante le segnalazioni permangono i disagi dovuti alle mancate informazioni sulle percorrenze degli autobus e su eventuali cambi di percorrenza.Che contrariamente a quello che dovrebbe essere l’obiettivo delle amministrazioni,  sembra si stia operando per disincentivare l’utilizzo del mezzo pubblico a vantaggio dei veicoli privati, diversamente non si spiega il fatto che per raggiungere piazza Saffi dalla primissima periferia si debba cambiare autobus almeno 2 volte, penalizzando tutti coloro che lavorano negli uffici, pubblici o meno presenti in centro, (Provincia, Comune, CCIAA, istituti bancari ecc) e che i medesimi inconvenienti si riscontrano per chi deve raggiungere la zona industriale”, continuano.

“Ebbene a tutto questo si aggiunge un altro fenomeno, che è quello del borseggio. L'aver portato il capolinea alla stazione ha fatto si che le linee siano strapiene nel momento dell'arrivo dei pullman dal forese, creando le condizioni ottimali per  incrementare i furti a danno degli utenti. Sbagliare è umano, si cercava una soluzione migliore ma questo non è accaduto. Tornare al passato non è un’ammissione di incapacità anzi, è molto peggio insistere e sostenere una scelta sbagliata”, concludono.
 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Per muoverti con i mezzi pubblici nella città di Forlì usa la nostra Partner App gratuita !

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Il bollettino più nero per Forlì: tre morti. Deceduto anche un ragazzo di 26 anni, attivo negli Scout

  • Il coronavirus si è portato via il direttore di Romagna Acque Andrea Gambi

  • Coronavirus, oltre 30 positivi in più. Un morto a 'Villa Serena': scattano le massime misure di sicurezza

  • Coronavirus, si aggrava il bilancio delle vittime: tre morti nelle ultime 24 ore

  • Aziende, il premier firma il decreto: ecco le attività che possono restare aperte

  • Esplosione di contagi alla casa di riposo di Rocca San Casciano: 16 positivi, scatta l'isolamento

Torna su
ForlìToday è in caricamento