Elezioni, Molea a Salotto Blu: "Io candidato sindaco? Il Pd cerca altrove"

Presidente mondiale di Csit, la federazione degli sport non competitivi, Molea è un dirigente di caratura internazionale

Non è un mistero che in ambienti cittadini si pensasse a Bruno Molea come a un possibile candidato a sindaco di Forlì. "Ma il Pd cerca altrove". L'ex deputato di Scelta Civica è stato ospite della trasmissione "Salotto Blu" condotta dal giornalista Mario Russomanno e che andrà in onda lunedì alle 23.15. Presidente mondiale di Csit, la federazione degli sport non competitivi, è un dirigente di caratura internazionale.

Figlio di profughi espulsi dalla Libia negli anni settanta, è cresciuto a Forlì impegnandosi nella sezione socialista del bar Giardino senza mai abbandonare la città né le idee della sinistra. Conversando con Russomanno, Molea ha difeso la tradizione culturale e politica della città ed ha svelato un curioso retroscena: "Circa un anno fa avevo capito le difficoltà del Pd forlivese, era già chiaro che il sindaco Davide Drei, a torto o a ragione, non era sostenuto dagli organi del Partito. Avrei voluto offrire un contributo, cercai di contattare la segreteria Valentina Ancarani, ma non ci riuscì e lei non rispose mai alla mia chiamata".

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Strade di sangue, ancora una tragedia: drammatico schianto sulla via Emilia, un morto

  • Identificato il ciclista forlivese travolto ed ucciso da un suv. Gli amici: "Pedala in cielo"

  • Tira dritto alla rotonda della Tangenziale, si ribalta e distrugge l'auto: vivo per miracolo grazie alle cinture

  • Ruba il bancomat alle colleghe di lavoro, paga aperitivi e fa prelievi: incastrato dalla Polizia

  • Spese pazze dopo l'assalto alla sala slot: presi a Forlì dopo il colpo da 30mila euro

  • Dopo l'esplosione al bancomat, pioggia di colpi sui carabinieri: proiettile colpisce l'auto di pattuglia

Torna su
ForlìToday è in caricamento