Casadei (Pd): "Giusto l'innalzamento dell'obbligo scolastico"

"In particolare, impone attenzione l'idea dell'innalzamento dell'obbligo scolastico fino ai 17 anni. Evitare che i ragazzi lascino la scuola troppo presto"

“Il ministro dell'Istruzione Francesco Profumo ha indicato alcune priorità per il futuro della scuola pubblica: tra queste la sicurezza dell'edilizia scolastica, le tecnologie e la formazione per gli insegnanti per innovare la didattica, l'innalzamento dell’obbligo, le scuole aperte tutto il giorno come centri di aggregazione. Sono tutte proposte giuste, che potrebbero davvero rinnovare la scuola e il modo in cui la concepiamo”. Lo afferma il consigliere regionale del Pd, Thomas Casadei.

“In particolare, impone attenzione l'idea dell'innalzamento dell'obbligo scolastico fino ai 17 anni. Evitare che i ragazzi lascino la scuola troppo presto significa far arrivare nel mondo del lavoro persone qualificate e più consapevoli dei propri obiettivi e delle proprie capacità. Nella stessa direzione va anche la legge sull’istruzione e sulla formazione professionale approvata lo scorso giugno dalla Regione Emilia-Romagna, le cui parole d’ordine sono “inclusione” e “lotta all’abbandono scolastico”, e che intende costruire solidi ponti tra giovani e lavoro, mondi che purtroppo sempre più oggi sembrano essere lontani e il cui riavvicinamento è estremamente necessario”, continua.

“Per battere la dispersione scolastica, tuttavia, oltre ad innalzare l'obbligo formativo, è importante garantire a tutti gli studenti una scuola al passo con i tempi, con adeguate strutture e docenti aggiornati. E' inoltre necessario estendere la rete degli asili nido e delle scuole dell'infanzia, che garantiscano un'istruzione di qualità anche in età precoce e che rappresentano un primo - assolutamente decisivo - gradino della scala formativa. Tutto questo si può fare se si crede davvero nelle potenzialità della scuola e se si decide di investire in essa le risorse necessarie: tutto il contrario di quanto fatto fino all'altro ieri dalla Gelmini e dall'ex governo Berlusconi. - conclude - Al Governo Monti il compito di perseguire una via radicalmente diversa”.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Perde l'equilibrio e sbatte contro la roccia: la giornata al fiume finisce in tragedia, muore una ragazza

  • Auto si schianta contro un camion: due feriti gravi, 16enne in terapia intensiva

  • Covid-19, tornano ad aumentare i casi attivi: a Forlì due nelle ultime 24 ore

  • Scuole: ragioneria raddoppia le prime, lo Scientifico con una succursale. "Didattica a distanza a rotazione"

  • Fa una gita con gli amici e inciampa in una radice: portata al 'Bufalini' in elicottero

  • Doveva chiudere e invece rilancia: in via Balzella arriva una nuova catena non presente a Forlì

Torna su
ForlìToday è in caricamento