Castrocaro, interpellanza sul centro islamico: "Schiamazzi e degrado"

Turchi parla di "una situazione di grave inadempienza sia da parte dei fedeli mussulmani che pregano dove non dovrebbero, sia da parte dell’Amministrazione comunale castrocarese che non vigila sul proprio territorio

Il consigliere comunale di Noi di Castrocaro, Filippo Turchi, ha presentato un'interpellanza sul centro ‘islamico’ di via Sacco Vanzetti. "Non è mia intenzione mettere in discussione il diritto alla libertà di culto sancito in Costituzione - premette -, ma è innegabile come soprattutto durante il ramadan i disagi per i residenti di Via Sacco e Vanzetti si moltiplichino a causa degli schiamazzi, dell’insorgere di crescenti situazioni di degrado e di problematiche legate alla viabilità e all’ordine pubblico".

"Così come è altrettanto innegabile come quello affittato all’associazione culturale ‘Hena e Re’ sia un immobile vincolato a uso artigianale ma utilizzato impropriamente come luogo di culto", chiosa. Per questo motivo Turchi parla di "una situazione di grave inadempienza sia da parte dei fedeli mussulmani che pregano dove non dovrebbero, sia da parte dell’amministrazione comunale castrocarese che non vigila sul proprio territorio". Turchi ha quindi presentato un’interrogazione per chiedere al sindaco Marianna Tonellato "di verificare la regolarità, in termini di normativa vigente, del centro di aggregazione e preghiera di Via Sacco Vanzetti a Terra del Sole e di procedere a controlli più serrati viste le continue lamentele dei residenti".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Cacciatore ferito da spari durante una battuta di caccia: soccorso in gravi condizioni

  • Colpisce due auto e poi si cappotta nel fosso: pauroso incidente

  • Stormi di migliaia di uccelli volteggianti sulla città, frastuono sugli alberi: la spiegazione del fenomeno

  • Altro colpo al commercio in centro: due chiusure a pochi metri nel cuore dello shopping

  • Falegname e pizzaiolo nei weekend, apre una pizzeria tutta sua: "Vetrina che si riaccende in centro"

  • Nella notte spunta uno striscione a Forlì: "Liberazione costellata di massacri e distruzione"

Torna su
ForlìToday è in caricamento