Bilancio, Drei incassa il sì dei sindacati. "Superata la fase preoccupante"

Commentano i sindacati: "L’amministrazione comunale ha condiviso la richiesta di sostenere con incisività la lotta all’evasione fiscale, incrementando e ampliando le azioni di contrasto, di controllo e recupero"

Incassa il verbale di accordo con Cgil, Cisl e Uil, il bilancio previsionale 2019-2021 del Comune di Forli', sul quale è scattato martedì pomeriggio il dibattito in Consiglio comunale in vista dell'approvazione. Ad aprire gli interventi il sindaco Davide Drei, che con questi numeri chiude la sua esperienza da primo cittadino. Appurati i 436.000 euro di tagli ai trasferimenti statali, il primo cittadino ha rimarcato che in questi anni e' stata superata una criticita' economica "preoccupante" per l'Ente, e' stato ridotto l'indebitamento e sono stati rilanciati gli investimenti.

"Nonostante i tagli del governo- aggiunge- si vogliono confermare servizi e investimenti, senza incremento dei tributi locali". Sul fronte delle entrate, ha aggiunto, ci sono "misure per contenere gli oneri in capo ai cittadini": la modulazione dell'Irpef 2019, l'invarianza di Imu e Tasi, la riduzione delle rette per l'infanzia e della Tari, dell'Imu per nuovi affitti a canoni concordati. La quota utilizzata da oneri di urbanizzazione passa da 1,7 a 1,2 milioni di euro. Mentre il recupero dell'evasione continua a crescere: dai 2,1 milioni di euro del 2016 ai 3,5 del 2017; mentre a ottobre 2018 sono gia' 3,3. Sul fronte delle spese correnti, ha continuato il primo cittadino, si registrano "maggiori stanziamenti" per istruzione, sociale, cultura e sport.

Nel piano triennale degli investimenti sono presenti tutti gli interventi principali del mandato, per oltre 44 milioni di euro, di cui 22,6 nel 2019, 1,4 in piu' rispetto al 2017. Da 2015 solo per il centro storico sono stati investiti oltre 22 milioni di euro. Il Comune si impegnerà a potenziare il “Piano freddo”, come azione di civiltà e di contrasto alla povertà e all’esclusione sociale. Verranno definite e messe a regime le nuove azioni relativamente al trasporto pubblico avviate nel 2018, con l'incremento dei collegamenti con Piazza Saffi e aree del forese, incrementando le connessioni con gli altri Comuni e il mantenimento del costo dell'abbonamento studentesco, pur con una estensione dei mesi di fruibilità. Sarà confermata l'esperienza delle "tariffe agevolate" di abbonamento annuale di trasporto a favore di anziani, di disabili e di altre categorie sociali fragili, per l'anno 2019.

Per quanto riguarda l'indebitamento entro il 2021 diminuira' di altri 10 milioni e nel 2019 ammonta a 80, nel 2019. Insomma, ha tirato le fila Drei, si passa "da un bilancio risanato, messo in sicurezza, a un bilancio virtuoso che guarda in modo deciso allo sviluppo della citta'". Martedì e' stato poi firmato il verbale di accordo con i sindacati per "l'impegno su azioni future per le fasce deboli e lo sviluppo". Tra questi l'esenzione dell'Irpef per i redditi sotto i 15.000 e aliquota ridotta dallo 0,77 allo 0,7 per la fascia 15.000-28.000 euro. E per le politiche abitative un nuovo tavolo confronto per reperire appartamenti sfitti. Ultimo capitolo dedicato ad Alea, la societa' in house di raccolta dei rifiuti, con la quale e' stato concordato un supporto ai cittadini nella fase di implementazione del servizio su info e su modalita' operative, convolgendo diverse figure di mediazione. E una tariffa solidale per pannolini e pannoloni. Con il fondo risorse da evasione Tari sara' a Comune a farsi carico del costo calmierato con uno stanziamento da 150.000 euro.

Sindacati

"Concertazione migliorata" tra Comune di Forli' e Cgil, Cisl e Uil, ha riferito Drei annunciando il verbale d'accordo con i sindacati sul bilancio. E lo confermano in una nota le parti sociali: "Dopo un inizio di mandato difficile fatto anche di contrapposizioni forti, ma sempre nel massimo rispetto reciproco", si e' giunti a "definire e consolidare negli anni un sistema di relazioni che hanno portato dei risultati che andranno mantenuti e sviluppati in futuro, nel rispetto delle reciproche autonomie". Intanto, sul bilancio di previsione per l'anno 2019 e' stata appunto raggiunta "un'intesa sui capitoli di spesa, sulle scelte, sugli assi strategici e sulle priorita' su cui investire". Andando, sottolineano i sindacati, a "dare risposte concrete alla fascia di popolazione piu' debole e fragile e alle vecchie e nuove condizioni di poverta'". Pur "ancora in modo parziale" l'amministrazione accoglie la richiesta di "rimodulare le aliquote Irpef", tra soglia di esenzione a 15.000 euro da 8.000 e aliquota allo 0.7% dallo 0,77% fino a 28.000 euro.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

 Accolta anche la richiesta di "sostenere con incisivita' la lotta all'evasione fiscale" e di "implementare le risorse per il Fondo anticrisi" a 50.000 euro in favore di chi non e' rientrato nella graduatoria del "bando per l'affitto". Sempre sulla casa c'e' l'impegno per un nuovo tavolo di confronto. E viene confermato l'impegno sul welfare e servizi per l'infanzia". Potenziamento anche per il "Piano freddo" e per il tpl, con la messa a regime delle nuove azioni avviate nel 2018 su centro storico e forese. Ai sindacati il Comune garantisce anche la piena occupazione di tutti gli addetti delle partecipate e si impegna al mantenimento delle aziende fondamentali per l'interesse sociale del territorio. E per l'aeroporto "a mettere in atto tutte le azioni utili e necessarie alla riapertura dell'infrastruttura". Infine si conviene di rafforzare nei bandi delle gare pubbliche, i requisiti di qualita'-regolarita', valorizzando le ditte iscritte al "Rating di legalita'" o accolte negli "Elenchi di merito". (fonte Dire)

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Viene da Malta, ufficializzata la prima compagnia aerea con un aereo con base al "Ridolfi"

  • Pauroso schianto all'incrocio sulla via Emilia, un'auto si ribalta: due feriti

  • Coronavirus, tre nuovi tamponi positivi. Un'infermiera colpita per la seconda volta dal virus

  • "Grotte urlanti", turisti allontanati dall'Arma: trovate anche corde per scalare le rocce

  • Apre un nuovo bar-ristorantino a due passi dal Duomo: "Scommetto sul centro, è l'ora del coraggio"

  • Covid-19, nuova ordinanza in Emilia Romagna: contagi tra familiari, si stringono le maglie

Torna su
ForlìToday è in caricamento