Coronavirus, Vietina: "Chiudere le attività non essenziali. Dal Governo serve chiarezza"

Così Simona Vietina, parlamentare di Forza Italia e sindaco di Tredozio

"La Cina, dopo due mesi di misure estremamente rigide e un’adesione pressoché totale della popolazione a quanto imposto dal Governo, sta lentamente tornando alla normalità: le persone stanno ricominciando a uscire, le attività riprendono, il Paese sta ripartendo.
In Italia, al contrario, dopo un mese dall’esplosione dell’epidemia quello che abbiamo ottenuto è un susseguirsi di ordinanze e decreti non adeguatamente chiari, persone che cercano scappatoie per non rispettare il divieto di circolazione se non per reali emergenze e un numero di morti che supera quello della Cina". Così Simona Vietina, parlamentare di Forza Italia e sindaco di Tredozio.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

"Occorre immediata chiarezza e regole rigide - afferma l'esponente berlusconiana -. Il rispetto che dobbiamo a chi, come medici, infermieri e operatori sanitari, sta sacrificando tutto per salvare le nostre vite, impone che tutti si adeguino in maniera inderogabile e restino in casa. Parimenti, dal Governo è necessaria una presa di posizione inequivocabile: occorre chiudere subito tutte le attività non indispensabili e potenziare gli strumenti a disposizione di imprenditori e aziende per superare questo momento di crisi generale. Ma, lo ribadisco, il fermo totale delle attività non essenziali non è più ulteriormente rimandabile".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Pauroso schianto all'incrocio sulla via Emilia, un'auto si ribalta: due feriti

  • Coronavirus, tre nuovi tamponi positivi. Un'infermiera colpita per la seconda volta dal virus

  • Schianto in moto sulla Tosco-Romagnola: ferito un 28enne forlivese

  • "Grotte urlanti", turisti allontanati dall'Arma: trovate anche corde per scalare le rocce

  • Covid-19, nuova ordinanza in Emilia Romagna: contagi tra familiari, si stringono le maglie

  • Sfuriata ventosa in serata: crollano diversi alberi, serie di interventi dei Vigili del Fuoco

Torna su
ForlìToday è in caricamento