Degrado all'ex parco del Ronco Lido, Costantini (Lega): "Scenario quasi apocalittico"

Così il responsabile dei giovani della Lega Romagna Andrea Costantini, descrive l’ex parco del Ronco Lido

Foto di Daniele Arfelli sul gruppo Facebook "Sei di Forlì se..."

"Un tempo era ‘la spiaggia di Forlì’. Oggi è invece un’area deserta e abbandonata, dove regnano il degrado e l’incuria". Così il responsabile dei giovani della Lega Romagna Andrea Costantini, descrive l’ex parco del Ronco Lido. "Se un tempo era uno dei polmoni verdi della città - spiega Costantini - oggi le erbacce la fanno da padrone rendendo inaccessibili e inutilizzabili le panchine, due campetti da calcetto e una struttura in legno per esercizi a corpo libero. Per non parlare del pericolo, in termini di visibilità del tracciato, del sentiero che costeggia il corso del fiume che ahimè è impraticabile sia per i pedoni che per chi lo percorre in bicicletta. Il parco, oltretutto, un tempo ospitava gli orti comunali che oggi sono quasi irriconoscibili". "L'abbandono è totale e disarmante - conclude Costantini -. In questi anni il Pd ha lasciato che questa zona morisse. Come Lega ci impegneremo per recuperare l’area perché crediamo nella sue potenzialità di sviluppo e recupero".

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Il coordinamento del Quartiere Ronco

Il coordinamento del Quartiere Ronco, attraverso una nota, spiega che "la struttura del Ronco Lido è cosi da circa 15 anni. Abbandonata ai destini legali di una pluriennale diatriba giuridica che ancora tiene sotto scacco la struttura che ormai appartiene agli  “Anni 90” dei Forlivesi e degli abitanti del Ronco". "Da anni il Comitato di Quartiere si batte per poter ottenere un Patto di Collaborazione, ancora non ottenuto per via di lungaggini burocratiche ed organizzative,  al fine di mantenere almeno lo stato attuale, e se possibile migliorarlo - viene aggiunto -. Ogni anno vengono organizzate nel parco, ad opera del Comitato del Ronco e della Forlì Trails, delle Camminate lungo il Ronco, Feste di Quartiere e Corsa campestre lungo l’argine del Fiume Ronco, attuale sede della via Romea - Germanica, ed ultimo evento in ordine di tempo, Pasquetta al Ronco Lido. Riscontrare oggi che una struttura è fatiscente e lasciata a se stessa agli inizi della campagna elettorale sembra una mossa elettorale. Da anni come Quartiere abbiamo lottato per tenere la struttura per quanto possibile funzionale e curata, ma non abbiamo ottenuto altro che ulteriore degrado da parte degli organi amministrativi, un esempio su tutti erano i giochi per bambini, ancora in funzione, spariti nel nulla ormai da due anni, con la scusa del rimpiazzo con nuove strutture, che ahimè ancora non si vedono. Per la zona del Ronco, come per gli altri quartieri quello che serve è un amministrazione nuova che imponga un cambio di rotta verso la valorizzazione delle personalità presenti negli organi di quartiere che possono essere il punto di svolta per far Rinascere Forlì".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Aereo ultraleggero precipita e prende fuoco: perde la vita la promessa del nuoto Fabio Lombini

  • La sciagura di Fabio Lombini, gli ultimi istanti di vita col sorriso ripresi in un video

  • Covid-19, amici o fidanzate non conviventi in auto: tutte le regole da seguire

  • Addio a Fabio Lombini, "Era esempio quotidiano di forza di volontà"

  • Covid-19, il bollettino: un'anziana vittima a Forlì e un nuovo caso a Santa Sofia

  • Corso Mazzini perde un "pezzo", Trevi Sport chiude: "Una scelta sofferta, ma siamo rimasti soli"

Torna su
ForlìToday è in caricamento