Dispositivi salva bebè, De Girolamo (M5S): "Pronto emendamento per evitare sanzioni"

Lo afferma il deputato romagnolo del MoVimento 5 Stelle in commissione Trasporti Carlo Ugo de Girolamo, tra i firmatari dell'emendamento


"Grazie a un nostro emendamento al decreto fiscale, prevediamo che le sanzioni per chi non monta a bordo del veicolo i dispositivi antiabbandono per bambini fino a 4 anni si applicheranno dal 1 giugno 2020. L'obbligo è in vigore dal 7 novembre, ma si rende necessario prevedere un periodo cuscinetto sia per informare adeguatamente l'utenza, anche con apposite campagne e iniziative mirate a raggiungere le famiglie, sia per consentire ai produttori di portare tali dispositivi sul mercato“. Lo afferma il deputato romagnolo del MoVimento 5 Stelle in commissione Trasporti Carlo Ugo de Girolamo, tra i firmatari dell'emendamento.

"L'emendamento che abbiamo presentato non solo revoca l'efficacia delle sanzioni eventualmente comminate dal 7 novembre, ma nel caso un automobilista avesse pagato, gli consente di chiedere la restituzione della somma indebitamente versata. Ribadiamo che l'obiettivo di questa legge che abbiamo fortemente voluto non è quello di comminare sanzioni, ma quello di salvare le vite dei bambini dal rischio che un genitore possa volontariamente dimenticarlo in auto. Non a caso è previsto anche un incentivo di 30 euro per l'acquisto", conclude il deputato. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Nella nebbia parcheggia l'auto e si mette a dormire: ma contromano e nella corsia di sorpasso della Tangenziale

  • Continua il tour romagnolo della Dea Bendata: dopo i gratta e vinci ecco il colpo con la Lotteria Italia

  • Assume cocaina, perde la testa e cerca delle scarpe tra le auto: non lo ferma nemmeno lo spray al peperoncino

  • Bel regalo di Natale in anticipo: gratta e vince una bella somma col 46 di Valentino Rossi

  • Postano su Facebook la foto del gatto rubato dal negozio: madre e figlia nei guai

  • "Aggiungi un posto a tavola"? Nemmeno per idea. Scoppia la lite tra amici e finisce a testate

Torna su
ForlìToday è in caricamento