Dovadola, Carnaccini: "Proposte di Merendi sulle ex scuole sono irrealizzabili"

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di ForlìToday

Leggo con stupore quanto proposto dal collega consigliere Comunale Merendi a proposito dei locali delle ex scuole di Dovadola In via Roma. Stupore perché più volte in fase di redazione del Programma elettorale della Lista "Siamo Dovadola" (elezioni amministrative 2017 n.d.r.) l'allora candidato Riccardo Merendi, candidato nella  Lista Civica di centrosinistra che mi onoro di rappresentare, si era palesato come esperto nel settore della sanità locale.  La proposta  che leggiamo  fatta da neo componente del comitato provinciale di Forza Italia ( già coordinatore di vallata del PRI, già simpatizzante PD e già Segretario della valli forlivesi per la Lega Nord) è praticamente irrealizzabile. Infatti l'edificio in parola, costruito e ampliato a più riprese agli inizi del 900', per essere reso agibile a norma abbisognerebbe di un investimento paragonabile a quello che l'Amministrazione Zelli e l'on. Marco di Maio avevano acquisito per la Rocca dei Conti Guidi ( circa € 1.500.000,00 ) e forse anche molto di più visto il costo del risanamento e smaltimento delle pavimentazioni in  linoleum e amianto attualmente presenti.

Ritengo praticamente impossibile trovare un istituto privato o pubblico che si sobbarchi un così ingente investimento per avere a disposizione quei locali uso ambulatori. L'idea del Programma della Lista "Siamo Dovadola" (dove era rappresentante anche Merendi) era quella di acquisire fondi pubblici, allora disponibili nel Governo di centrosinistra, per la sistemazione dell'edificio in parola al fine di renderlo nuova sede Comunale e altro, visto che l'attuale sede Comunale in Piazza della Vittoria 3 non risulta a norma dal punto di vista sismico.

Spero che il sig. Merendi, sopratutto nella nuova veste di rappresentante del Comitato Provinciale di Forza Italia, avanzando delle proposte più che encomiabili per il suo paese si abitui anche a dare indicazioni precise su come possono realizzate, altrimenti rischia di rendere anche poco credibili anche le future proposte provenienti da tale forza politica.


Marco Carnaccini (Siamo Dovadola)

Torna su
ForlìToday è in caricamento