Elezioni a Meldola, c'è aria di tempesta su chi deve prendere lo scettro di Zattini

Pare qualcosa di più di una tempesta in un bicchier d’acqua quel che sta avvenendo all’interno della maggioranza che amministra Meldola

Pare qualcosa di più di una tempesta in un bicchier d’acqua quel che sta avvenendo all’interno della maggioranza che amministra Meldola dove, nel 2019, non sarà più ricandidabile, per raggiunto limite dei mandati, l’attuale sindaco Gian Luca Zattini. Qualche giorno fa il presidente di “Noi meldolesi”, la lista civica che sostiene la Giunta ha spiegato in un'intervista di avere individuato personalmente un candidato sindaco. Valentini spiega di aver cercato un candidato esterno a “Noi Meldolesi” per supposti veti, incrociati e vicendevoli, tra i potenziali eredi. Si tratta del presidente della Pro Loco Renato Cappelli, dell’assessore Ermano Giunchi, della assessora Cristina Bacchi, del capogruppo di maggioranza Fabio Fabbri. Gli ultimi tre hanno comunicato ufficialmente il dissenso aperto a Valentini, chiedendo rispetto per i tanti cittadini che hanno sostenuto il lavoro della Giunta e del Consiglio comunale. 

Chi dice il vero? Voci di corridoio indicherebbero il misterioso candidato di Valentini in un signore sulla settantina, originario del paese ma non più residente. Altre voci indicano inoltre che la bocciatura di coloro che fanno parte degli attuali componenti della squadra di governo di Meldola sia, in realtà, frutto di veti espressi dallo stesso Valentini. Fatto sta che qualcuno ipotizza la nascita, di qui a maggio 2019, di una lista alternativa a “Noi meldolesi” che potrebbe annoverare nomi “eccellenti”. A Meldola è in campo da tempo anche la lista civica guidata da Laura Stradaroli e che si è in attesa che batta un colpo, in termini di proposte elettorali, anche il Partito Democratico. Uno scenario che appare ulteriormente complesso alla luce delle vicende interne a “Noi meldolesi”.

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Notizie di oggi

  • Cronaca

    "Mi servono soldi per l'operazione di mia figlia", così impietosiva gli anziani: preso truffatore seriale

  • Cronaca

    "Piano degli investimenti": il Comune sblocca oltre 5 milioni per Foro Boario, nuova sede della Municipale e centro

  • Cronaca

    Fondi per le telecamere, Forlì ottiene 100mila euro: ha indice di criminalità "molto elevato"

  • Economia

    Pmi day, 12 imprese aprono le porte alle nuove generazioni e si raccontano

I più letti della settimana

  • Dopo il tamponamento l'auto colpisce un palo e si ribalta: muore volto noto forlivese

  • Tragedia di via Bidente, secondo la Municipale chi ha causato l'incidente era ubriaco

  • Schianto in sorpasso tra più veicoli nel tunnel: chiusa fino in serata la tangenziale

  • Ancora uno schianto sulle nostre strade, questa volta è via Bidente il teatro dell'incidente

  • Travolge nella nebbia il camion dei rifiuti fermo a bordo strada: grave un 49enne

  • Investito da un'auto dopo esser uscito da scuola: paura per un bimbo di 11 anni

Torna su
ForlìToday è in caricamento