Elezioni, Calderoni a Tribuna Rai sul tema dei rifiuti: "Superamento dei termovalorizzatori e 60% del riciclo"

L’intervista integrale andrà in onda martedì nella trasmissione “Tribuna Rai” a partire dalle 14,20 su Rai Tre

"L'Unione Europea ci impone entro il 2030 di effettuare la raccolta differenziata al 85% e il riciclo al 60%. Il Piano regionale dei rifiuti dovrà adeguarsi a questi obbiettivi". E' quanto ha dichiarato Giorgio
Calderoni
ospite negli studi Rai, sostenendo che "il raggiungimento di questi parametri anche prima della scadenza potrà creare le condizioni indispensabili per il superamento dei termovalorizzatori". Un auspico oltre che una volontà importante quella espressa dal candidato sindaco del centrosinistra. L’intervista integrale andrà in onda martedì nella trasmissione “Tribuna Rai” a partire dalle 14,20 su Rai Tre.

Argomenta ancora Calderoni: "L’ambiente, il verde, l’economia circolare e il superamento dei termovalorizzatori sono tra le mie priorità. E per questo credo sia necessario incentivare e favorire pratiche di economia circolare, i rifiuti possono diventare risorse senza inquinare, portare la differenziata all’85% e il riciclo al 60% è un obiettivo per me fondamentale, anche prima del 2030. La raccolta porta a porta, deve essere gestita e sempre più a dimensione di cittadino, ma è l’unica via percorribile per il bene nostro e dei nostri nipoti. Un sistema di raccolta vicino al cittadino e veloce per le aziende, trasparente nel tariffe e nel funzionamento. E per fare questo credo sia necessario istituire un ‘centro d’ascolto’ per dare risposte veloci, anche telematiche, ai cittadini per domande, richieste e segnalazioni".

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

"Per quanto riguarda i termovalorizzatori credo che tramite queste buone pratiche e attraverso un efficiente sistema di raccolta si possa arrivare prima del 2030 al superamento della combustione - conclude Calderoni -. Forlì deve essere una città amica degli animali e a loro dimensione, promotrice di prodotti biodegradabili e a marchio Pef, cioè prodotti con impronta ambientale. Una città più pulita, dove cittadini, animali e ambiente vivano in armonia, questo è il mio obiettivo".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Perde l'equilibrio e sbatte contro la roccia: la giornata al fiume finisce in tragedia, muore una ragazza

  • Il tuffo in mare si trasforma in tragedia: giovane muore sotto gli occhi degli amici

  • Auto si schianta contro un camion: due feriti gravi, 16enne in terapia intensiva

  • Covid-19, tornano ad aumentare i casi attivi: a Forlì due nelle ultime 24 ore

  • Scuole: ragioneria raddoppia le prime, lo Scientifico con una succursale. "Didattica a distanza a rotazione"

  • Doveva chiudere e invece rilancia: in via Balzella arriva una nuova catena non presente a Forlì

Torna su
ForlìToday è in caricamento