Una guida al voto ragionato: ecco i programmi dei candidati sindaci a confronto

Una domanda uguale per tutti i candidati sindaci, per capire le loro idee, priorità e le differenze di vedute. Ecco, nelle loro risposte, come si propongono di affrontare i problemi della città

Uno spazio aperto sulle proposte e sui programmi: con lo spazio "I candidati rispondono", ForlìToday ha dato la possibilità ad ogni candidato di illustrare i propri progetti per la città. Una domanda uguale per tutti i candidati sindaci, per capire le loro idee, priorità e le differenze di vedute. Ecco, nelle loro risposte, come si propongono di affrontare i problemi della città. Clicca sulla singola domanda per vedere le risposte dei candidati.

14 - LAVORO E SOSTEGNO ALL'ECONOMIA - Il sostegno all'economia è una delle principali richieste dei cittadini. Dire “economia” è dire tante cose: si va dal commercio al dettaglio alle start-up di giovani, dall'essere attrattivi per grandi insediamenti industriali che si vogliono ampliare o spostare in città, alla cooperazione, dagli appalti del Comune che fanno muovere commesse a facilitare le relazioni sindacali. Cosa farà e con quali priorità.

13 - SPORT - Sport e suoi contenitori. Come sostenere la pratica sportiva di base e come gestire gli impianti sportivi, sia quelli di grandi dimensioni sia quelli di periferia? Cosa ne farà del Palafiera, che da anni non ha una programmazione strategica?

12 - TASSE - Il Comune ha in mano la leva fiscale di addizionale Irpef e tributi comunali. Spieghi le sue intenzioni sulle tasse comunali. Gran parte della spesa corrente del Comune va in servizi sociali. Come intende cambiarli, se intende cambiarli?

11 - BUROCRAZIA - La macchina comunale è spesso generatrice di assurda burocrazia. La lotta alla burocrazia è uno dei temi più ricorrenti di tutte le campagna elettorali, ma poi fatalmente si torna a parlare sempre della stessa cosa e pare che niente si sia mosso, perché? Come affronterà il tema della burocrazia eccessiva?

10 - INFRASTRUTTURE - Opere pubbliche, tutte non si possono realizzare. Indichi le 3-4 opere che assolutamente realizzerebbe con priorità se Lei fosse eletto sindaco.

9 - SICUREZZA - Un tema che è centrale è quello della sicurezza. Non bastano fredde statistiche, che per altro non danno la dimensione esatta del fenomeno in quanto basate solo sulle denunce, e non è neppure più spendibile il solo tema della “percezione”. I cittadini chiedono al sindaco un protagonismo su questo punto, anche se sappiamo che la competenza è soprattutto dello Stato. Come intende intervenire.

8 - CENTRO STORICO - Il centro storico ha problemi variegati e necessità di un approccio integrato su più fronti: indichi quali sono le sue priorità, tenuto conto che non si può far tutto. Sosta e viabilità sono centrali per i problemi del centro o marginali?

7 - EDUCAZIONE CIVICA - Si parla tanto di educazione civica. L'esempio spesso dovrebbe arrivare dagli amministratori che gestiscono la cosa pubblica. Cosa ne pensate? E sempre sul tema di educazione civica, come è possibile combattere il degrado che deriva, spesso e volentieri, da piccole azioni di “menefreghismo”?

6 - SANITA' - Uno dei disagi più sentiti dalla popolazione in tema di sanità è, al di là della qualità del servizio, sono le lunghe code, i disagi per ore perse in burocrazia e pagamenti, per quanti riguarda le prestazioni. Non diversa è la situazione dei nuclei di cure primarie, nei quali spesso anche solo raggiungere telefonicamente le segreterie è un'impresa e dove si moltiplicano le code anche solo per riuscire a incontrare il medico di base. Come snellire il servizio?

5 - ALEA - Negli ultimi mesi Forlì ha visto la rivoluzione dei rifiuti con l'entrata in servizio di Alea, che ci siano stati gravi disservizi è cosa evidente a tutti. Cosa fare per il futuro? Alea è uno strumento da smontare, rivedere in profondità o come modello base va bene? In tal caso quali correttivi vuole apportare?

4 - AEROPORTO - La posizione sull'aeroporto. Cosa deve fare il sindaco e quali paletti invece porrà ai gestori la sua eventuale futura amministrazione? 

3 - DISOCCUPAZIONE GIOVANILE -  Sulla disoccupazione giovanile il Comune, come ente, non ha competenze dirette, eppure molto si può fare per facilitare l'approdo dei giovani al lavoro. Le attuale giovani generazioni, cresciute in un decennio in cui si è imposto in modo netto uno scenario di crisi economica strutturale e perdurante spesso si approcciano al primo impiego con disillusione e grandi difficoltà. Che cosa può fare il Comune al riguardo?

2 - CONTENITORI DELLA CULTURA ABBANDONATI In un recente appello Italia Nostra rivendica un "diritto alla città storica" . Quali priorità e approcci per gli edifici storici chiusi o abbandonati?

1 - INCURIA DEL VERDE PUBBLICO - Forlì è una città con molto verde pubblico. Questo da una parte è un grande bene, ma dall'altra rende sempre più visibili le difficoltà di manutenzione. Il problema principale è che - a parità di verde pubblico - pare sia andata diminuendo la cura, in particolare non tanto per i giardini più vasti, ma per le aree più piccole e meno fruite. Spesso fazzoletti verdi in fregio alle strade sembrano dimenticate e contribuiscono ad un'immagine di degrado, incuria e sporcizia. Come risolvere il problema?

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Continua il tour romagnolo della Dea Bendata: dopo i gratta e vinci ecco il colpo con la Lotteria Italia

  • Colpisce due auto e poi si cappotta nel fosso: pauroso incidente

  • Falegname e pizzaiolo nei weekend, apre una pizzeria tutta sua: "Vetrina che si riaccende in centro"

  • Assume cocaina, perde la testa e cerca delle scarpe tra le auto: non lo ferma nemmeno lo spray al peperoncino

  • Postano su Facebook la foto del gatto rubato dal negozio: madre e figlia nei guai

  • Bel regalo di Natale in anticipo: gratta e vince una bella somma col 46 di Valentino Rossi

Torna su
ForlìToday è in caricamento