Elezioni, il coordinatore nazionale di Fdi Guido Crosetto a Forlì per Zattini

Ex Forza Italia, Pdl e dal 2012 cofondatore di Fratelli d’Italia, già sottosegretario alla Difesa nel governo Berlusconi IV, Guido Crosetto sedeva nell’emiciclo di Montecitorio dal 2001, poi le dimissioni

Ha portato il suo sostegno al candidato sindaco del centrodestra Gian Luca Zattini e a Davide Minutillo, Guido Crosetto, coordinatore nazionale di Fratelli d’Italia, il numero due del partito guidato da Giorgia Meloni, da marzo dimessosi per "motivi personali" dalla Camera dei deputati. "Sono l’esempio di come si possa fare politica con passione e non per professione - ha esordito -. Ho rinunciato a fare il parlamentare e a tutti i benefici che ne conseguono, quando potevo continuare benissimo a farlo, perché avevo da occuparmi in prima persona della mia attività lavorativa, ma non per questo ho rinunciato a fare politica per il mio partito". Rivolto al candidato sindaco del centrodestra, ha auspicato una svolta amministrativa , portata avanti da persone del territorio che amano il loro paese, che segni il cambiamento.

Ex Forza Italia, Pdl e dal 2012 cofondatore di Fratelli d’Italia, già sottosegretario alla Difesa nel governo Berlusconi IV, Guido Crosetto sedeva nell’emiciclo di Montecitorio dal 2001, poi le dimissioni. Già nel 2014 aveva fatto unpasso indietro dalla politica di partito per poi tornarvi nel 2017. "Siamo stufi di quelli che dicono che “la politica la può fare chiunque”, con evidente riferimento a partiti e movimenti che candidano persone senza specifica preparazione o competenza", ha evidenziato. Non ha mosso critiche specifiche, ma in altre occasioni Crosetto  aveva parlato esplicitamente del Movimento 5 Stelle e degli “improvvisati al governo che stanno facendo tanti danni”.

Molto critico l’esponente di Fratelli d’Italia anche verso il Reddito di cittadinanza: “Si daranno soldi a persone che poi non troveranno lavoro, soprattutto al Sud. Ma il lavoro lo creano le aziende, e queste sono alle prese in una difficile permanenza in un territorio dove incombono fisco e burocrazia. Difficile resistere ,difficile0 trovare un’azienda che si trasferisca in Italia mentre sono tante quelle che delocalizzano all’estero". Crosetto ha dedicato anche un breve passaggio del suo intervento a Silvio Berlusconi: "C’è un tempo per tutto, doveva lasciare spazio ad una nuova generazione, ad un ricambio nel partito".

Al dibattito hanno partecipato anche Davide Minutillo, candidato capolista di Fratelli d’Italia alle elezioni comunali, nonché Roberto Petri , commissario provinciale di Fdi e Michele Barcaiuolo , nuovo portavoce regionale di Fratelli d’Italia. Minutillo ha ribadito che l'azione di Fdi sarà incentrata contro le droghe ed a tutela della famuglia. "Crediamo che questi saranno temi fondamentali per la futura amministrazione di centrodestra e se vogliamo dare un futuro alla nostra comunità cittadina dobbiamo necessariamente portare avanti questi valori - ha evidenziato -. Crosetto è un grande valore per Fdi e la sua storia di imprenditore rappresenta come Fdi sia un mondo ampio che va oltre la destra tradizionale". 

Potrebbe interessarti

  • Smettere di fumare: come affrontare la dipendenza senza ricaderci

  • 7 cose da fare in casa prima di partire per le vacanze: tu le hai fatte?

  • Dalla G alla A: come migliorare la classe energetica di casa

I più letti della settimana

  • Tragedia di ritorno dal mare causata da un colpo di sonno: ventenne muore in autostrada

  • Tragedia nella notte in A14: tra i due morti anche una forlivese

  • Mezzanotte di paura, nuova scossa di terremoto nel forlivese

  • La vedova di Bovolenta rivela: "Ho ritrovato l’amore. La vita regala sorprese bellissime"

  • Trema la terra: doppia scossa di terremoto, in tanti lanciano l'allarme sui social

  • Investimento mortale sulla linea Adriatica: ritardi fino a 3 ore e nove treni cancellati

Torna su
ForlìToday è in caricamento