Elezioni, Marabini: "Serve una vera semplificazione per volontariato e professionisti"

Arriva da Giulio Marabini, candidato al Consiglio comunale per la lista "L'Alternativa per Forlì", una proposta relativa alla semplificazione per volontariato e professionisti

Arriva da Giulio Marabini, candidato al Consiglio comunale per la lista "L'Alternativa per Forlì", una proposta relativa alla semplificazione per volontariato e professionisti. "Nelle ultime tornate elettorali quasi sempre è stata proposto di semplificare l’amministrazione comunale, promettendo ai cittadini ed ai professionisti privati un accesso meno complesso a determinati servizi - premette Marabini -. L’esito purtroppo è stato l’esatto contrario: con la sola parziale eccezione dello Sportello Unico per le imprese, oggi ottenere un permesso di costruire o una semplice Scia richiede più tempo di quanto ne servisse 10 anni fa (nonostante la crisi dell’edilizia abbia fortemente ridotto il numero delle pratiche avviate). Allo stesso tempo l’organizzazione e la realizzazione di eventi a valenza sociale ed aggregativa che fino a pochi anni fa fiorivano a Forlì grazie all’impegno dei Comitati di Quartiere, dei Circoli ricreativi, delle Parrocchie e delle Associazioni sono divenuti quasi infattibili e comunque troppo onerosi da realizzare per via della mole di adempimenti necessari".

"Non sarebbe responsabile proporre un modello in cui si ignorano le numerose norme entrate in vigore a favore della sicurezza dei cittadini e della correttezza dei procedimenti amministrativi, ma riteniamo che sia l’economia forlivese che il settore sociale ed aggregativo abbiano la necessità, nell’interesso primario dei forlivesi, di trovare nel comune un alleato e non un soggetto che ostacoli la loro iniziativa. Forlì ha una splendida tradizione di partecipazione e socialità che una burocrazia asfissiante sta spegnendo - conclude -. La lista "L’Alternativa per Forlì" propone che il funzionamento degli uffici comunali sia in parte riformato così da limitare al massimo gli adempimenti richiesti ad esempio reperendo internamente i dati già a disposizione dell’ente o coadiuvando i professionisti ed i soggetti sociali nell’approntare gli elaborati necessari. Anche da queste proposte passa il rilancio di Forlì".

Potrebbe interessarti

  • Cattivi odori addio: ecco come pulire i bidoni della spazzatura

  • Proteggi la tua casa dai ladri: 9 consigli da applicare prima di andare in vacanza

  • Micosi sulle unghie dei piedi: 5 rimedi naturali

I più letti della settimana

  • Va alla scoperta delle bellezze rurali, un infarto lo uccide: la vittima è un volto noto di Forlì

  • Con il rombo orgoglioso delle Harley, l'ultimo saluto a Filippo Corvini: "Vivete come lui, col sorriso sul volto"

  • "Una presenza della nostra comunità": Castrocaro piange la giovane Giulia

  • Il dramma di Castrocaro, l'appello della madre: "Chi ha informazioni mi contatti"

  • Vite spezzate nel terribile schianto, comunità romena in lutto: parte la raccolta fondi per i funerali

  • Ha combattuto per anni contro un tumore: si è spento il cuore generoso del pizzaiolo Giovanni Fasciano

Torna su
ForlìToday è in caricamento