Elezioni regionali, Ravaioli (Pd): "Con la cultura si mangia, si lavora e si cresce"

"Occorre puntare sulla promozione, in chiave internazionale, del nostro ricco patrimonio – prosegue Ravaioli - da quello storico-artistico a quello enogastronomico"

Sabato, alle ore 17.30 nella sala Polivalente del centro Cosascuola, in Viale Spazzoli, 51, Valentina Ravaioli, candidata forlivese al Consiglio Regionale, terrà l’incontro “La cultura fa sistema: si mangia, si lavora, si cresce”. “Ancora troppo spesso”-  afferma Ravaioli – “la cultura è considerata come un ambito marginale, legato unicamente alla sfera del divertimento e del tempo libero: occorre modificare la prospettiva e mettere in evidenza che la cultura può rappresentare un poderoso motore sviluppo, anche sotto il profilo economico ed occupazionale”.

La cultura, che a livello nazionale incide per oltre il 18%, nella nostra Regione vede operare 1500 imprese in ambito culturale (spettacolo dal vivo, cinema) ed oltre 30mila tra imprese individuali e piccole imprese nell’ambito dei servizi creativi (architettura, design, multimedialità, comunicazione). “Occorre puntare sulla promozione, in chiave internazionale, del nostro ricco patrimonio – prosegue Ravaioli - da quello storico-artistico a quello enogastronomico, quale elemento centrale nella valorizzazione del territorio;  bisogna investire sulla digitalizzazione e sull’industria creativa, secondo le linee di Europa 2020, a cominciare dallo sviluppo della legge sull’audiovisivo che potrà portare alla nascita di un distretto culturale e multimediale romagnolo; sarà necessario rafforzare gli sportelli per il supporto alla progettazione, in modo da favorire gli operatori culturali nella partecipazione ai bandi europei e sciogliere, in tempi brevissimi, il nodo legato alle future prospettive della legge regionale 13, in relazione all’evoluzione del riordino istituzionale”.

All’incontro interverranno Ruggero Sintoni, Direttore Artistico di Accademia Perduta/Romagna Teatri Teatri e condirettore del Teatro Diego Fabbri di Forlì; Claudio Angelini, fondatore del collettivo artistico Città di Ebla e condirettore del Teatro Diego Fabbri; Matteo Lolletti e Alessandro Quadretti, film makers e documentaristi; Rosita Boschetti, direttrice del Museo Casa Pascoli; Letizia Zuffa, in rappresentanza del mondo dell’associzionismo. Saranno,inoltre, presenti Elisa Giovannetti, assessora Cultura Comune di Forlì, Patrick Leech, responsabile Progetto Atrium, già assessore alla Cultura di Forlì e Chiara Mazza, responsabile Forum “Cultura, Turismo e Territorio” PD Forlì.
Modererà l'incontro, al termine del quale è previsto un dibattito aperto, Flavia Cattani, consulente per le politiche europee e l'innovazione.

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Notizie di oggi

  • Cronaca

    Ha lottato contro una lunga malattia: addio a Guglielmo Russo, presidente di Legacoop Romagna

  • Cronaca

    Forlì adotta il modello nord Europa: fermate intelligenti e arrivi bus in tempo reale

  • Politica

    Candidati visti da vicino, San Vicente: "Delusi di Pd e 5 Stelle, con noi si può tornare a votare"

  • Politica

    Elezioni, le grandi opere prioritarie dei candidati: dai parcheggi silos al tram stazione-aeroporto

I più letti della settimana

  • Non si presenta al lavoro da giorni, la sorella dà l'allarme: trovato morto in casa

  • Alluvione, lavori conclusi: sanato l'argine. Polemica sulle mancate casse di espansione

  • La disastrosa alluvione di Villafranca: centinaia di persone intrappolate, enormi danni

  • Maltempo, il Comune opta per le scuole aperte. Lezioni sospese solo in due frazioni

  • Villafranca e San Martino, arriva la piena del Montone. Cittadini avvisati per telefono: "Evitate spostamenti"

  • Si rompe l'argine del Montone a San Martino in Villafranca. Protezione Civile attiva con 80 volontari

Torna su
ForlìToday è in caricamento