Elezioni, vandalizzati i manifesti elettorali del Popolo del Famiglia

Intervengono sulla questione Sara Gazzoni, Carla Lodi e Elisabetta Saviotti, candidate per il Popolo della Famiglia

Vandalizzati i manifesti elettorali del Popolo del Famiglia affissi in via Nazario Sauro. Intervengono sulla questione Sara Gazzoni, Carla Lodi e Elisabetta Saviotti, candidate per il Popolo della Famiglia: "Sono stati strappati da chi evidentemente non conosce né tantomeno rispetta le regole del confronto democratico - affermano -. Il tentativo di oscurare la pubblicità legittima della nostra proposta, messo vigliaccamente a segno in una via poco frequentata, denota non solo l' insofferenza delle regole della competizione elettorale, ma anche il nervosismo crescente di fronte al consenso sempre più palpabile verso il Popolo della Famiglia, che ha saputo raccogliere e trasformare la protesta e il disagio dei cittadini in proposta politica concreta e realmente alternativa alle logiche politiche attuali. Invochiamo pertanto per il Popolo della Famiglia lo stesso rispetto che noi portiamo nei confronti degli altri partiti, convinti che spetti solo agli elettori decidere nelle urne quale sia la forza politica da premiare o da escludere".

 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Il tuffo in mare si trasforma in tragedia: giovane muore sotto gli occhi degli amici

  • Viene da Malta, ufficializzata la prima compagnia aerea con un aereo con base al "Ridolfi"

  • Coronavirus, tre nuovi tamponi positivi. Un'infermiera colpita per la seconda volta dal virus

  • "Vuole ucciderla", i Carabinieri corrono subito. Picchiava la compagna davanti alla figlioletta, arrestato

  • "Picchiato con calci e pugni": paura sotto la torre dell'orologio, 23enne ferito

  • Apre un nuovo bar-ristorantino a due passi dal Duomo: "Scommetto sul centro, è l'ora del coraggio"

Torna su
ForlìToday è in caricamento