Emergenza economica, Morrone: "Bonaccini istituisca tavolo anche con l'opposizione"

"Siamo di fronte a un’emergenza economica epocale, oltre a quella sanitaria, che forse deve essere affrontata con spirito e ascolto differenti da quelli usati finora dall’amministrazione regionale", afferma Morrone

"La Giunta regionale ponga grande attenzione all’allarme delle categorie economiche. Il rischio è che si esca dall’emergenza sanitaria per entrare in una crisi ancora più grave. Sono tantissime le segnalazioni preoccupate, quando non disperate, di partite Iva, aziende, commercianti, artigiani, professionisti che vedono un futuro fosco e la propria attività sempre più precaria e ingestibile. Non hanno torto. Se il Governo non cambia registro, mettendo in atto provvedimenti ben più corposi e sostanziosi, il paese va verso il fallimento". Lo afferma il deputato della Lega Jacopo Morrone.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

"Rimanendo nell’ambito dell’Emilia-Romagna, ci chiediamo quali siano le intenzioni del presidente della Regione Stefano Bonaccini e se abbia in progetto di istituire al più presto un Tavolo per il rilancio economico che riunisca, oltre ai portatori d’interesse istituzionali, anche le forze di opposizione - prosegue l'esponente del Carroccio -. Siamo di fronte a un’emergenza economica epocale, oltre a quella sanitaria, che forse deve essere affrontata con spirito e ascolto differenti da quelli usati finora dall’amministrazione regionale, che ha mostrato, inutile nasconderlo, non pochi limiti e tentennamenti. Noi crediamo che si debba intervenire subito sul fronte economico, prevedendo anche una moratoria delle scadenze fiscali di competenza regionale. Dobbiamo avere più attenzione ai bisogni della nostra comunità. Noi della Lega abbiamo proposte e contributi su cui siamo pronti a confrontarci, ritenendo di dover trovare ascolto a Bologna, come a Roma".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Pauroso schianto all'incrocio sulla via Emilia, un'auto si ribalta: due feriti

  • Coronavirus, tre nuovi tamponi positivi. Un'infermiera colpita per la seconda volta dal virus

  • Schianto in moto sulla Tosco-Romagnola: ferito un 28enne forlivese

  • "Grotte urlanti", turisti allontanati dall'Arma: trovate anche corde per scalare le rocce

  • Covid-19, nuova ordinanza in Emilia Romagna: contagi tra familiari, si stringono le maglie

  • Sfuriata ventosa in serata: crollano diversi alberi, serie di interventi dei Vigili del Fuoco

Torna su
ForlìToday è in caricamento