Episodi di violenza in centro, Mezzacapo: "Profonda insicurezza nei cittadini"

Il capogruppo leghista, Daniele Mezzacapo interviene sulla tentata effrazione e sull’aggressione che si è consumata in piazza Saffi.

"In pieno centro storico: in una delle poche sere in cui la piazza è frequentata, in barba alle istituzioni arriva un attacco al cuore pulsante dell’intera città, all’ombra del Comune. E’ inconcepibile che si verifichino eventi come quello di sabato sera. Oramai siamo ci siamo drammaticamente abituati, e la cosa è paradossale, ad esprimere la nostra solidarietà ai cittadini e agli esercenti del territorio; una triste consuetudine per cui possiamo ringraziare il Sindaco di Forlì e tutta la sua Giunta”. Il capogruppo leghista, Daniele Mezzacapo interviene sulla tentata effrazione e sull’aggressione che si è consumata in piazza Saffi.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

“L’aggressione a Ronni Farneti, purtroppo, diventa argomento di dibattito in una quotidianità che non ha nulla di normale - evidenzia l'esponente del Carroccio -. La sicurezza dov’è? Come possono i cittadini dormire sogni tranquilli quando in pieno centro un uomo cerca di aggredirne un altro per rubare il provento di un duro lavoro, di un investimento di una fatica economica e fisica? Le ronde antri degrado sono inutili, lo abbiamo detto a più riprese: si tratta di un incarico che potrebbe assumere un cittadino qualsiasi, purché debitamente formato sui regolamenti comunali. Polizia Municipale, Carabinieri e le forze dell’ordine in genere devono essere impiegate con più efficienza sul territorio”.

Mezzacapo ricorda la rapina di qualche giorno fa alla titolare della pizzeria di Porta Ravaldino: “Cosa dobbiamo aggiungere? I fatti parlano da soli. Pochi giorni fa è stata aggredita un’imprenditrice a due passi dal centro e a distanza di così breve tempo assistiamo sbigottiti ad una violenza inaudita nel salotto buono di Forlì: una tentata effrazione, una colluttazione e un tentato scippo. Dove sono le istituzioni? Chi vigila sui cittadini? Chiediamo immediate spiegazioni all’amministrazione comunale. Questa situazione di terrore deve finire".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Aereo ultraleggero precipita e prende fuoco: perde la vita la promessa del nuoto Fabio Lombini

  • La sciagura di Fabio Lombini, gli ultimi istanti di vita col sorriso ripresi in un video

  • Addio a Fabio Lombini, "Era esempio quotidiano di forza di volontà"

  • Il covid-19 non ferma il progetto di quattro giovani: "Apriamo una pizzeria e puntiamo sulla qualità"

  • Covid-19, il bollettino: un'anziana vittima a Forlì e un nuovo caso a Santa Sofia

  • Covid-19, 109esima vittima nel Forlivese: è una donna di 80 anni

Torna su
ForlìToday è in caricamento