Ergastolano in permesso premio accoltella un uomo, Morrone (Lega): "Non un caso fortuito"

"Certezza della pena e più severità nel concedere permessi premio a pericolosi killer". Lo chiede il parlamentare leghista Jacopo Morrone

"Certezza della pena e più severità nel concedere permessi premio a pericolosi killer". Lo chiede il parlamentare leghista Jacopo Morrone in una nota dove evidenzia che "in questo paese c'è bisogno di più sicurezza, di più legalità ma soprattutto di più fiducia nella giustizia. O la politica e i governanti lo capiscono, o saremo costretti a un sempre più profondo distacco della gente dalle Istituzioni, oltre a dover assistere a tragedie come quella di Milano (dove un ergastolano, fuori per un permesso premio, durante una rapina ha accoltellato un uomo, ndr). Concedere permessi premio a ergastolani con un passato di crimini feroci deve essere una decisione ponderata e assunta con grande responsabilità. Un atto da non rubricare come caso fortuito. Un uomo è stato ucciso e qualcuno ha questa responsabilità, oltre all'omicida. Noi crediamo sia prioritario tutelare le vittime e le loro famiglie, sostenere l'attività delle Forze dell'ordine e dare più sicurezza alle nostre comunità".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • I suoi nudi artistici fanno il giro del mondo, ma lei ha scelto Forlì: "La Romagna mi ha adottata"

  • Rapinatore armato dal dentista: arraffa l'anestetico, chiede scusa e lascia pure il "pagamento"

  • Le rubano una bici elettrica, coppia finisce nel mirino della Polizia

  • Pizza napoletana per la ricerca contro il Coronavirus: "Divieto ai cinesi? Chiedo scusa"

  • Notte movimentata al pronto soccorso: dà in escandescenza per i tempi d'attesa e minaccia un'infermiera

  • Non si vedeva da alcuni giorni, trovata senza vita in casa: addio alla storica bidella

Torna su
ForlìToday è in caricamento