Elezioni 2019, Fabrizio Ragni "faro" di Forza Italia nel dialogo con gli alleati

Ragni assume l’incarico e dovrà dialogare con i partiti ed i movimenti alleati in vista della scadenza del voto amministrativo di maggio

Fabrizio Ragni è il nuovo coordinatore comunale di Forza Italia. Lo ha annunciato il commissario provinciale degli azzurri Luca Bartolini durante la prima riunione del coordinamento provinciale del partito berlusconiano che si è svolto sabato mattina nella nuova sede in Corso Garibaldi 18. Ragni assume l’incarico e dovrà dialogare con i partiti ed i movimenti alleati in vista della scadenza del voto amministrativo di maggio. Un avvio di lavoro che ha visto la partecipazione dello stesso Ragni alla conferenza stampa convocata dal candidato sindaco del centrodestra Gian Luca Zattini con lo stato maggiore di Forza Italia e Lega e partiti alleati (in primis Pri e Nuovo Psi).

“Nell’ipotesi di un auspicato ricambio politico alla guida della città, mai alla nostra portata come questa volta, tracciamo le priorità ove indirizzare l’auspicato cambiamento amministrativo - esordisce Ragni -: diminuzione delle tasse, rilancio del centro storico e delle infrastrutture,  sostegno alle nuove imprese, recupero delle belle arti anche come volano per un effettivo rilancio del turismo. Un risorgimento turistico come bene comune, prima ancora, come è accaduto per il Pd, che si traduca come semplice voce di bilancio per applicare una nuova tassa, la  tassa di soggiorno sul turismo, varata dal sindaco Drei in assenza di un vero e proprio piano di rilancio del turismo della città".

Un proposito apprezzato dallo stesso Zattini che ha citato “lo sviluppo economico e la lotta alla burocrazia” come una delle tre priorità (assieme a sicurezza e dialogo ed ascolto con i cittadini) che dovranno ispirare il suo mandato nel caso di elezione. Dal canto suo Ragni ha accolto positivamente l’incarico affidatogli da Bartolini di nuovo responsabile comunale di Forza Italia, annunciando il proposito di "continuare le sue battaglie storiche di sempre: sicurezza urbana e stradale, nuova gestione dei rifiuti, recupero delle belle arti e valorizzazione storico/architettonica della città, lotta all’eccessiva tassazione e sostegno alle nuove imprese,  intensificando la sua azione non soltanto  in consiglio comunale  ma soprattutto in città a contatto con la gente, anche raccogliendo pareri e suggerimenti pratici". "Al di là della scadenza elettorale, per noi del centrodestra rimane il dato di fondo: migliorare la città in cui viviamo e lavoriamo non deve essere un semplice slogan  ma semmai l’ auspico più vero, un obiettivo che si deve concretizzare al più presto", conclude.

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Notizie di oggi

  • Cronaca

    Crocifisso nell'ufficio della Polizia, il sindacalista si dimette: "Ma lì non c'era mai stato"

  • Cronaca

    Hikikomori, sempre più giovani si isolano dal mondo reale: tanti casi anche a Forlì

  • Politica

    Elezioni in vista, il rapporto dei cattolici con la politica. Prima uscita pubblica del candidato Pd Calderoni

  • Politica

    Elezioni a Forlimpopoli, niente primarie per il Pd: il candidato sindaco è rosa

I più letti della settimana

  • Superenalotto, sfiorato il jackpot da oltre 100 milioni di euro. Si deve accontentare di un 5

  • Violento tamponamento in A14: uomo portato in elicottero al Bufalini

  • La gru caricata sul camion urta un cavalcavia e precipita sulla strada: tragedia sfiorata

  • Le dieci migliori pizzerie di Forlì: ecco la classifica secondo gli utenti di "Tripadvisor"

  • Resta ferito dopo la caduta dalla super bici, un passante gliela recupera. Ma ora è "latitante". La Polizia lancia un appello

  • Tremendo scontro a Due Palazzi, quattro feriti di cui due gravi

Torna su
ForlìToday è in caricamento