Ragni (Pdl): “Sopprimere la fermata degli autobus in via Cignani”

Fabrizio Ragni, consigliere comunale del Pdl, ha presentato un question time per chiedere al sindaco Roberto Balzani “se e quando si intenda eliminare la fermata degli autobus in via Cignani”

Fabrizio Ragni, consigliere comunale del Pdl, ha presentato un question time per chiedere al sindaco Roberto Balzani “se e quando si intenda eliminare la fermata degli autobus in via Cignani”. Spiega Ragni: “Numerosi residenti hanno evidenziato ai competenti uffici tecnici del Comune l’urgenza di eliminare la fermata di fronte al Palazzo di giustizia, senza ottenere risposte concrete".

"I motivi delle lamentele - illustra l'esponente del centrodestra - sono da ricercarsi nell’insicurezza percepita a causa della ristrettezza della carreggiata, nella presenza di una balconata sporgente tra via Cignani e via Regnoli proprio all’altezza degli autobus e nell’esistenza di numerosi garage privati in zona”. La fermata, dedicata ai mezzi della linea 2, è già stata oggetto di critiche da parte di alcuni autisti che nei giorni scorsi hanno protestato decidendo autonomamente di saltarla.

Aggiunge Ragni: “Il direttore di Start Romagna, Roberto Cavalieri, ha dichiarato che la fermata è a norma. Pochi giorni dopo è stato istituito il divieto di sosta in quell’area. La palina è posizionata alle spalle di uno stallo blu, con palesi problemi di sicurezza. Si tratta di un errore evidente, come testimonia la stessa decisione di istituire il divieto di sosta. Dal Comune, che ha contribuito attivamente alla creazione della nuova rete, attendiamo risposte concrete anche in relazione all’idea di far transitare gli autobus in piazza Saffi per evitare il passaggio in via Cignani. La fermata è da sopprimere, si chiarisca quali sono le intenzioni”.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In settimana, il consigliere comunale del Pdl incontrerà una delegazione dei commercianti che intendono chiedere il ripristino del precedente sistema di trasporto pubblico con capolinea in piazza Saffi. “I commercianti – conclude Ragni – sono in sofferenza. Lo spostamento del capolinea alla stazione ha contribuito a far diminuire ulteriormente le presenze in centro con gravi ricadute sulle attività commerciali”.

Per muoverti con i mezzi pubblici nella città di Forlì usa la nostra Partner App gratuita !

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Il bollettino più nero per Forlì: tre morti. Deceduto anche un ragazzo di 26 anni, attivo negli Scout

  • Il coronavirus si è portato via il direttore di Romagna Acque Andrea Gambi

  • Coronavirus, si aggrava il bilancio delle vittime: tre morti nelle ultime 24 ore

  • Aziende, il premier firma il decreto: ecco le attività che possono restare aperte

  • Esplosione di contagi alla casa di riposo di Rocca San Casciano: 16 positivi, scatta l'isolamento

  • Balzo degli infetti nel Forlivese: +36 in 24 ore. In Rianimazione ci sono 11 positivi al virus

Torna su
ForlìToday è in caricamento