Foreste Casentinesi, Vietina (Forza Italia): "Nomine ferme da mesi. Urge decisione del ministro Costa"

"I colleghi sindaci che rivestono questi ruoli ad intermin, pur nei limiti imposti da questo regime transitorio, stanno svolgendo un ottimo lavoro ma occorre giungere alle nomine per poter riconquistare la piena operatività", afferma Vietina

"Ormai da mesi i territori interessati dal Parco Nazionale delle Foreste Casentinesi, un tesoro naturale riconosciuto anche dall’Unesco, attendono la nomina delle cariche istituzionali: manca un direttore dalla fine del 2018, mentre il posto del presidente è vacante addirittura da luglio scorso. I colleghi sindaci che rivestono questi ruoli ad intermin, pur nei limiti imposti da questo regime transitorio, stanno svolgendo un ottimo lavoro ma occorre giungere alle nomine per poter riconquistare la piena operatività". Così Simona Vietina, sindaco di Tredozio e parlamentare di Forza Italia.

"Le nomine - prosegue Vietina - sono in capo al Ministero dell’Ambiente che pure ha da mesi sul tavolo le proposte per i due diversi ruoli: sbloccare la situazione è sempre più urgente. In questa situazione, infatti, ogni operazione sui territori che esuli dall’ordinaria amministrazione è di difficilissima attuazione. Penso anche al monitoraggio di animali potenzialmente pericolosi, a partire dai lupi: dobbiamo forse aspettare che si presenti una situazione con gravi danni ad animali e persone com’è accaduto a Roncofreddo per ricevere finalmente una risposta dal Ministro Costa?".

"Chiedo a rappresentanti delle forze di governo di prendere in mano la situazione e raggiungere una soluzione veloce che, naturalmente, tenga conto delle necessità e delle candidature espresse dai territori - conclude l'esponente berlusconiana -. Il Parco Nazionale delle Foreste Casentinesi non deve essere oggetto di ‘spartizione politica’ ma merita guide adeguate e preparate".

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • La triste fine di una grande azienda del forlivese: dichiarato il fallimento dopo oltre 50 anni

  • Un bagliore visibile a chilometri di distanza: incendio in un'azienda

  • Sfilata in intimo contro i pregiudizi: in Piazza Duomo a Milano anche la forlivese Giulia Gambini

  • Dopo l'esplosione al bancomat, pioggia di colpi sui carabinieri: proiettile colpisce l'auto di pattuglia

  • Folle velocità, schianto e cappottamento in Tangenziale: guidava con una patente falsa

  • Terzo lotto della Tangenziale, partita la procedura per i 70 espropri di pubblica utilità

Torna su
ForlìToday è in caricamento