Forlì & Co: "Ancora tanti lavoratori in cassa integrazione, ma senza denaro erogato"

"Purtroppo anche nel nostro Comune centinaia e centinaia di lavoratori continuano a fare i conti con il grave problema del ritardo nell'erogazione della Cassa integrazione"

"Purtroppo anche nel nostro Comune centinaia e centinaia di lavoratori continuano a fare i conti con il grave problema del ritardo nell'erogazione della Cassa integrazione; infatti non hanno ancora ricevuto né il pagamento diretto delle somme dall'INPS, né l'anticipo da parte del datore di lavoro o degli istituti di credito. Si tratta di una situazione oltremodo preoccupante, che colpisce duramente le condizioni di vita delle famiglie e rischia di alimentare una forte erosione del tessuto sociale e l'acuirsi dei disagi di persone che si trovano da mesi prive di reddito": è il problema che tra gli altri pone in luce, con un suo comunicato, Federico Morgagni, capogruppo di "Forlì e Co".

Sempre Morgagni: "Alcune settimane fa eravamo intervenuti, anche dopo che la questione era stata sollevata pubblicamente dalle Organizzazioni sindacali, invitando il Comune di Forlì ad attivarsi con la massima sollecitudine per garantire una risposta all'emergenza e al disagio di questi lavoratori. In particolare avevamo sottolineato la necessità di seguire la strada intrapresa da altri Enti locali a noi limitrofi (in primo luogo il Comune di Ravenna e i Comuni dell'Unione della Romagna Faentina), adottando un provvedimento con il quale l'Amministrazione comunale avrebbe anticipato le risorse a chi si era già vista riconosciuta la concessione della cassa integrazione ed era ancora in attesa dell'erogazione della somma. La nostra proposta era stata accolta dall'Assessore competente, il quale ha poi confermato l'impegno della Giunta anche durante la Commissione consiliare speciale sull'emergenza economica, svoltasi il 20 maggio scorso alla presenza delle parti sociali e delle organizzazioni economiche".

"Tuttavia da allora non vi è stato alcun passo avanti; riteniamo che non sia possibile attendere oltre, pena una forte lacerazione del tessuto sociale della comunità. Chiediamo quindi che, senza perdere un giorno di più, l'Amministrazione comunale intervenga come condiviso, e attivi gli strumenti atti ad anticipare la Cassa integrazione a tutti quei lavoratori che ne faranno richiesta", conclude Morgagni.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Il tuffo in mare si trasforma in tragedia: giovane muore sotto gli occhi degli amici

  • Auto si schianta contro un camion: due feriti gravi, 16enne in terapia intensiva

  • Viene da Malta, ufficializzata la prima compagnia aerea con un aereo con base al "Ridolfi"

  • Coronavirus, tre nuovi tamponi positivi. Un'infermiera colpita per la seconda volta dal virus

  • "Vuole ucciderla", i Carabinieri corrono subito. Picchiava la compagna davanti alla figlioletta, arrestato

  • "Picchiato con calci e pugni": paura sotto la torre dell'orologio, 23enne ferito

Torna su
ForlìToday è in caricamento