Gettoni di presenza in Consiglio, M5S: "Il sindaco ha insabbiato il caso"

“Il Sindaco Drei cerca di confondere le acque dichiarando l'intenzione di chiedere un parere alla Corte dei Conti, ma in realtà questo è solo l’ennesimo trucco"

“Il Sindaco Drei cerca di confondere le acque dichiarando l'intenzione di chiedere un parere alla Corte dei Conti, ma in realtà questo è solo l’ennesimo trucco per gettare fumo negli occhi dei forlivesi. Infatti sarà fatta, come ha confermato lo stesso Michele Pini, solo una segnalazione alla Procura della Corte dei Conti, che non prevede alcuna risposta, la Magistratura contabile potrebbe mettere in atto eventuali azioni ma questo potrebbe avvenire anche fra 4-5 anni”: è la denuncia che viene dal Movimento 5 Stelle, dopo la retromarcia del Comune sul caso dei gettoni di presenza erogati illegittimamente per le riunioni dei capigruppo.

Il caso è stato oggetto di un aspro dibattito in Consiglio Comunale martedì sera, l'ennesima diatriba di questo tipo nell'assise cittadina. Con l'uscita di scena del segretario generale Lia Piraccini, il suo sostituto facente funzione Michele Pini ha deciso, infatti, tra i suoi primi atti, di ritirare le diffide mandate da Piraccini, con retroattività decennale, a numerosi capigruppo consigliari dell'attuale legislatura e di quelle precedenti. Per il M5S “per il momento il caso è stato abilmente “insabbiato”, in vista anche delle imminenti elezioni amministrative del 2019. Si godano pure la loro piccola vittoria di Pirro, noi ci teniamo invece a sottolineare che il nostro primo atto, nel caso in cui i cittadini ci daranno fiducia nel 2019, sarà quello di ristabilire la legalità”.

Potrebbe interessarti

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Notizie di oggi

  • Incidenti stradali

    Drammatico schianto frontale vicino all'ospedale: una persona gravemente ferita al "Bufalini"

  • Video

    Ad alta velocità sul viale pedonale, in mezzo alla gente travolge l'attrezzatura dei musicisti

  • Cronaca

    Festa di quartiere dei Romiti, non restano i soldi per la beneficenza: "La Siae era troppo cara"

  • Politica

    Verso il 2019, il Pd: "Dovremo saper costruire un programma forte"

I più letti della settimana

  • Notte da far west: prima un muro di fuoco per bloccare la strada, poi l'assalto al distributore

  • Arriva la rinfrescata temporalesca: "Possibili grandinate con raffiche di vento"

  • Liceo Scientifico, i bocciati sono 40. Sui banchi della maturità saranno in 193

  • Scomparso da sabato, ricerche con sistemi infrarossi per gli elicotteri dell'Esercito

  • Un'altra discoteca in disuso cede il passo alla modernità: addio all'ex Fifty Five

  • Mucca imbizzarrita semina il caos, alla fine viene abbattuta: la protesta degli animalisti

Torna su
ForlìToday è in caricamento